B M – Il Tyrsenia debutta con una sconfitta


Comincia con una sconfitta il campionato del Tyrsenia s.c. battuto in casa dal Frosinone con il punteggio di 6/7. La squadra di mister Monti, è partita contratta per tutto il primo tempo, bisogna anche dire che la squadra è cambiata in molti elementi, perdendo pedine importanti, uno su tutti il capitano Fabiano Fioravanti. Purtroppo il lavoro lo ha portato lontano dalle vasche, ma noi speriamo sempre di poterlo ritrovare in acqua con i suoi nuovi e vecchi compagni al più presto .

La società ha però fatto notevoli sforzi per rinforzare la compagine Cerite. E gli acquisti dei fratelli Muneroni, del difensore M. Castello e il giovanissimo Giuggioloni stanno a dimostrarlo. Senza dimenticare 4 giovani in prestito alternativo. 2 dalla roma nuoto (gli attaccanti Pappacena, Pierri) 1 dalla lazio (il portiere Garofalo) e dal civitavecchia ( il c.boa DiBella)

Tornando alla gara, primo quarto non bello del Tyrsenia, confusionari in difesa e precipitosi in attacco, la partita è comunque bloccata per i primi 4 minuti, poi il Frosinone apre le danze, in 1 minuto realizza 2 reti prima con Tortora, e subito dopo Carnevali.

A questo punto la squadra cerite si scrolla di dosso la tensione e comincia a fare il suo gioco, quando manca 1, 45 al suono della prima sirena Marcucci va in goal, con un boato della tifoseria accorsa in massa al PalaGalli. Poi il Frosinone torna nuovamente sul più 2 sempre con Tortora, realizzando una rete viziata da (palla sotto).

Il Tyrsenia prova a riportarsi sotto e trova il meno 1 a 10 secondi dalla fine concretizzando il primo uomo in più con Zanella.Il secondo quarto il Tyrsenia comincia a girare un po’ meglio, anche se in attacco non graffia come dovrebbe, spreca alcune occasioni, ghiotte, ma di contro non subisce il gioco avversario. Infatti il Frosinone va in goal solo alla fine del 2 q. con Ferraro.

Finalmente nel terzo tempo si vede il vero Tyrsenia quello che fa il suo gioco senza pensare all’avversario. Sale in cattedra il nostro mancino Muneroni G. che nel giro di 30 secondi realizza la doppietta che ci porta in parità. Nel Tyrsenia intanto è subentrato Garofalo in porta al posto di Secci.

La partita ora è bella, con continui capovolgimenti di fronte, proprio su uno di questi è Zanella che ci permette di passare avanti per la prima volta, 5-4 a 5 minuti dalla fine del 3 q. Il Frosinone non ci sta e riacciuffa il pareggio, con Perna. Il Tyrsenia però non è più quella del 1q. e quando manca 1 minuto alla fine del 3t. va in rete con Marcucci e fissa il risultato sul 6-5. Tutto si decide negli ultimi 8 minuti.

Il quarto tempo si apre dopo aver conquistato la palla al centro con una espulsione a favore su Muneroni G , con Paris che conclude ancora una volta sulla traversa , saranno 7 i pali colpiti dal Tyrsenia. Nella ripartenza il Frosinone pareggia con Tortora. Il Tyrsenia non molla e spinge assediando il Frosinone , un tiro al volo di Muneroni G. costringe l’estremo difensore avversario a deviare in angolo, battuto sempre da Muneroni che con passaggio millimetrico porta Triscari ad alzarsi da posizione 6 e colpire la seconda traversa di questa frazione di gioco.

Si rimane ancora in attacco , Muneroni A conquista il rimbalzo della traversa ed immediatamente taglia il campo con Muneron G che conclude al volo sotto il braccio sinistro del portiere ma l’arbitro non convalida un gol fatto. Purtroppo da questo gol negato subiamo la ripartenza del 3 contro 2 che porta in gol Onida ed il Frosinone passa in vantaggio per 7 – 6 con 5 ’46 da giocare.

Duro colpo per i ragazzi di Mister Monti che non mollano e nonostante il Frosinone tenti di smorzare il ritmo, si portano ancora al tiro con Paris, parata del portiere, Zanella fuori ed ancora Paris ancora traversa (ne colpirà 3 su 7). Il Tyrsenia spinge e l’allenatore del Frosinone cerca di smorzare la voglia di riscatto degli avversari con il Time out. Si riprende con palla agli avversari senza costruire nessuna azione, nel capovolgimento di fronte, ancora una traversa nega ancora il gol a Gianluca Muneroni Il Frosinone non andrà più al tiro se non negli ultimi 48″ finali, costringendo Garofalo a deviare in angolo.

a 14″ dalla fine Mister Monti chiama il time out e con uno dei suoi schemi da fermo tenta il “miracolo” che tante volte abbiamo visto materializzarsi. Tutto perfetto, schema riuscito, la palla arriva a Paris ma come mai capita, gli cade dalla mano perdendo l’attimo del tiro. Il Tyrsenia esce sconfitto, contro una delle possibili pretendenti ai play off, ma non sfigurando affatto, anzi si può tranquillamente affermare che se ci fosse stata vittoria o pareggio da parte del Tyrsenia nessuno avrebbe gridato allo scandalo.

Commento di mister Monti:

Raggiungiamo un Mister Monti sereno e sorridente mentre riceve i complimenti da Lillo Lorenzini da Fabio Vitale e dai giocatori del Frosinone,per il lavoro svolto. Sorridente ci dice: Bella partita, potevamo vincere, potevamo pareggiare, purtroppo abbiamo perso ma questo non minimizza quanto di buono abbiamo fatto. Certo 7 pali sono tanti. Peccato poi per il gol di Gianluca (Muneroni) nel 4 q. che ci avrebbe riportato a più 1, giudicato non valido

Potevamo mettere al sicuro la partita al terzo tempo, dove abbiamo fatto un parziale di 4 a 1 per noi ma abbiamo avuto quei 3 minuti di follia, nell’ultimo quarto dove tutti hanno cercato il gol dalla distanza invece di continuare a giocare la palla ed infliggere un passivo maggiore.

Oggi ho la convinzione di avere una buona squadra, dove i “big” , che in questa gara sono apparsi un po’ sotto tono ed anche sfortunati con tutti quei legni colpiti, faranno da stimolo per trasmettere a i tanti giovani che ruotano intorno alla squadra la loro mentalità vincente. Un ringraziamento doveroso al nostro splendido pubblico, caloroso e numeroso che è accorso al Pala Galli per la nostra prima partita , li ringrazio di cuore con la promessa che giocheremo sempre per farli divertire

 

 

Marco Secci

Print Friendly, PDF & Email