B M Play Off – Il Tuscolano passa in terra etnea

Etna WP – SC Tuscolano 8-13

Parziali: 0-2, 6-4, 2-4, 0-3
SC TUSCOLANO: De Fazi, Liolli Fabrizio(1), Salvatori(2), Giangiacomo, Mariani(1), D’Antilio(2), Casciotta(2), Rovetta(1), Sotgiu, Liolli Fabio(1), Botto(3), Vasallucci, Liolli R. All. Neroni

ETNA WP: Presenti, Scamborlino, Ferlito, Di Giacomo, Scollo, Lanto, Piazza(1), Forzese(1), Riolo(3), Ferlito M.(2), Galli, Fiorito, Terminella(1). All.Mentesana

Superiorità Numeriche: Tuscolano 6/7; Etna WP 2/6

Finisce nel migliore dei modi la trasferta in terra etnea del sette di Cinecittà che si impone con uno scarto importante da far valere nel ritorno tra una settimana, tra le mura amiche del Foro Italico. Ma tutto è stata questa gara fuorché una passeggiata per i ragazzi di Mister Neroni che si sono trovati difronte una signora squadra, sospinta da un caloroso pubblico e con dei giovani veramente interessanti. Dopo un primo quarto che sembrava potesse indirizzare in maniera “comoda” la contesa siamo stati costretti a subire il veemente ritorno dei padroni di casa che con un pressing infernale ed una grande dinamicità in attacco andavano a segno per ben sei volte nel secondo quarto mettendo addirittura il naso avanti a 47 secondi dalla fine dello stesso in una piscina Scuderi scatenata. Ma è stato proprio in questo passaggio che i nostri hanno dimostrato tutto il loro valore non disunendosi mai, pareggiando l’intensità fisica di un avversario che cominciava a pagare quanto speso in precedenza, e facendo uscire di conseguenza il maggiore tasso tecnico in loro possesso con Botto che infilava una tripletta in 5 minuti ed una gestione dell’uomo in più veramente da squadra di livello (6 su 7!). Da segnalare le prestazioni individuali di Rovetta e D’Antilio ma il collettivo rossoblu oggi ha fatto veramente la differenza. Ora ovviamente l’errore di sentirsi già in finale è dietro l’angolo ma la squadra sa bene che la gioia di oggi dovrà essere subito calmierata proprio per evitare di inciamparci sopra (come dimostra la foto). In ultimo ci preme ringraziare l’etna Waterpolo ed il presidente Di Salvatore per averci agevolato nell’organizzazione della trasferta ed averci accolto nel migliore dei modi. Cercheremo di fare altrettanto la prossima settimana a Roma…Forza Ragazzi…Avanti Rossoblu!!!

 

Andrea Oddi

Print Friendly, PDF & Email