B M Play Off – Latina Pallanuoto: EMOZIONE da serie A

Latina-PN-siamo.in-A2

Campionato nazionale serie B maschile – sabato 4.6.2016 ore 16,00 piscina open via dei mille Latina – gara 2 playoff per accesso in A2

 

CUS UNIME MESSINA – LATINA PALLANUOTO – CUS UNIME MESSINA 11-9 (1-3)(3-0)(2-3)(5-3)

Arbitri: sig.ri Rotondano e Petraglia

Superiorità numerica: Latina pn 4/7 + 1/1R; Cus Unime 2/6 + 1/1R

Andamento partita: 0-1/ 1-1/ 1-3/ 5-3/ 5-5/ 6-5/ 6-6/ 9-6/ 9-8/ 11-8/ 11-9

Note: spettatori 800 circa. Espulsioni definitive Campana (Lt) e Aiello (LT), Manna (brutalità nel 4t) (Me), Naccari F. Espulso per proteste (4t) coach Messina Francesco Naccari

LATINA PALLANUOTO: Apicella, Simeoni, Mauti (2), Proietti (1), D'Erme (2), Falco (1), Campana,  Grossi, Mirarchi (2), Sabioni (2), Aiello, Zeccolella, Barberini. All.Tofani

CUS UNIME MESSINA: La Tona, Accorsi, Naccari A, De Francesco (3), Arcovito, Trocciola, Lanfranchi (2), Vittorioso (1), Bonasinga, Naccari F, Manna (1), Basile (1), Cama. All. Naccari

Ore 16,00: si inizia in acqua per vincere con Apicella tra i pali, Grossi in posizione 1, Simeoni in 2, a difendere Mauti, centroboa capitan Aiello e in 4/5 alternati Sabioni e D'Erme. il presidente Damiani in panchina a dare il suo effervescente contributo agli atleti. Primo tempo tutto in salita. Messina mostra i muscoli e le sue reali intenzioni. Latina pn imprecisa in attacco dove solo D'Erme si esalta con una deliziosa palombella da posizione 4. Così come a Messina però, la Latina pallanuoto ruggisce nel secondo quarto infliggendo un secco parziale (3-0) con Sabioni in evidenza che porta il team neroazzurro per la prima volta in questo match sopra di 1 gol. Terzo quarto con Cus Unime in recupero e Latina pn che non riesce a distendersi alla sua maniera. L'ultimo quarto inizia con il piglio giusto e la squadra pontina vola. Prima D'Erme poi Mauti portano sul + 2 il risultato. Nell'ultimo quarto succede di tutto. Bolgia in tribuna ma anche in acqua dove a 5.43 dal termine viene fischiato un fallo di brutalità di Manna. Mirarchi sigla il rigore, ma i successivi 4 minuti di superiorità neroazzurra sono zeppi di errori e consento addirittura al Cus Unime di rimanere in partita. Bel finale proteste e continui fischi arbitrali rendevano incandescente il clima. Proietti metteva il sigillo finale è regalava la serie A alla città. What else?

Il commento di Francesco Damiani: ‘’Oggi è' una giornata speciale, per me è per la Latina Pallanuoto!! Abbiamo riconquistato la serie A, dopo la rinuncia al titolo nel 2011, dopo aver subito attacchi da tutti i fronti, dopo aver lottato per gli spazi acqua contro una Amministrazione " sorda " nei confronti delle nostre richieste, dopo aver subito il tradimento di un gruppo di Dirigenti ….. dopo tante offese! Abbiamo dimostrato di essere stati capaci di ripartire dal settore giovanile dalla serie C e riconquistare la serie A. L'abbiamo fatto con 10/13 della squadra composta da ragazzi del nostro vivaio e con il tecnico Tofani, della nostra città è nostro ex atleta!! Una vittoria che ha premiato il lavoro di un gruppo straordinario di atleti ed un tecnico che ha saputo trasformare gli atleti in un gruppo vincente!! Ringrazio tutti, a partire dai miei Dirigenti, ai tecnici, agli atleti, agli sponsor ed a tutti i nostri tifosi che oggi si sono superati!! Una tribuna gremita non di vedeva da tempo!! Grazie a tutti!! Vi voglio bene!!

Il Presidente Francesco Damiani’’

Print Friendly, PDF & Email