B M – R.N. Frosinone, il bilancio di metà stagione


Sabato di riposo per L’Automotive Rari Nantes Frosinone e per tutti gli altri club iscritti al campionato nazionale di pallanuoto di serie B. Quindici giorni senza partite ufficiali impongono non solo un duro richiamo di preparazione atletica, ma anche un primo bilancio della stagione. Ormai arrivati al giro di boa, la nostra prima squadra ha totalizzato 19 punti nel girone 3, conquistando un onorevole secondo posto alle spalle della capolista Tuscolano (24 punti, ndr).

Grande bagarre nella lotta play off. Sono ben cinque le squadre raggruppate in quattro punti, tra il secondo e il sesto posto. Dietro al Frosinone, nell’ordine troviamo la C.C. Lazio (18) e la Zero9 (17), il San Mauro (16) e la Basilicata Nuoto 2000 (15). Va da sé che l’equilibrio regnerà fino alla fine: vietato perdere punti per strada. Ma i nostri hanno tutte le carte in regola per poter continuare a dire la loro in questo difficile campionato.

“Il girone d’andata ha evidenziato un grande equilibrio, soprattutto tra le squadre al vertice”, le parole del nostro allenatore Fabrizio Spinelli. “Lo stesso Tuscolano”, prosegue il tecnico, “che sta dominando il girone, ha avuto più di qualche difficoltà. Per quello che ci riguarda, dovremo migliorare il nostro ruolino di marcia fra le mura amiche e mantenere quello in trasferta. La svolta di questa prima parte di stagione? Sicuramente la sconfitta subita negli ultimi secondi dal San Mauro. Da lì in poi abbiamo fatto quadrato e sfornato prestazioni di alto livello, conquistandoci il secondo posto in classifica. I nostri punti di forza? Un gruppo in costante crescita e una solida difesa (seconda migliore del torneo con 49 reti subite, ndr). Sono le armi su cui puntare per andare a giocarci i play off”.

Soddisfatto anche il presidente Vincenzo Russo: “Il bilancio fin qui è sicuramente positivo. Dopo una partenza un po’ incerta, la squadra ha iniziato a giocare bene. Voglio fare i complimenti all’allenatore, che è cresciuto partita dopo partita insieme alla squadra. Si sta dimostrando sicuro e ha saputo dare gioco alla squadra, come nelle ultime due belle vittorie (Basilicata 2000 e C.C. Lazio, ndr). Sono molto fiducioso e sono contento: ho sempre voglia di venire in piscina a vedere gli allenamenti e le partite. E sinceramente erano un paio d’anni che non mi capitava! Vedo buone possibilità per ottenere un risultato che faccia felice la società. Spero che la squadra si impegni ancora di più e che l’allenatore continui il suo percorso di crescita in questa categoria in cui è esordiente”. Il focus si sposta poi sulle categorie giovanili: “Ci tengo a sottolineare che anche il settore giovanile sta crescendo, insieme alla prima squadra. Continuiamo a perdere molte partite, ma qualcuna la vinciamo e soprattutto non ci arrendiamo mai davanti a nessun avversario. Cominciamo a essere consapevoli di essere una vera società di pallanuoto. Andiamo avanti, manca ancora mezza stagione per provare a toglierci qualche soddisfazione”.

 

 

Andrea Esposito

Addetto stampa R.N. Frosinone

Print Friendly, PDF & Email