B M – R.N. Frosinone più forte di tutto: 5-8 alla Basilicata 2000

Basilicata Nuoto 2000 – R.N. Frosinone 5-8 (2-2, 1-2, 1-1, 1-3)

Straordinaria prova de L’Automotive Rari Nantes Frosinone nello storico circolo della Canottieri Napoli, che quest’anno ospita le partite casalinghe della Basilicata Nuoto 2000. Il finale dice 5-8 per gli uomini di coach Fabrizio Spinelli, che, in un momento delicato quanto importante, sfoderano una prestazione da squadra di spessore, oltre che da uomini veri. La partita del Molosiglio somiglia più al gioco della sedia che a un match di pallanuoto: l’arbitro si diverte a toglierne una dopo l’altra dalla panchina gialloblù e i nostri rimangono in sei per tutto l’ultimo tempo. Riusciamo comunque ad imporci in un campo difficilissimo, nonostante sedici espulsioni contro, una brutalità subita e una a proprio favore proprio nell’ultimo scampolo di gara. La matematica, però, non premia ancora i ciociari, che per raggiungere i play off non dovranno perdere l’ultima partita di sabato prossimo contro la C.C. Lazio.

La cronaca

Parte forte la Rari Nantes Frosinone, che in meno di tre minuti di gioco segna due volte con Raffaeli e Proietti, ben assistito da D’erme. Poi, nonostante la piscina della Canottieri Napoli sia ancora coperta, in vasca cominciano a piovere espulsioni. Sono ben sette le superiorità numeriche fischiate contro i gialloblù, incluse due doppie e un ingiustificato rosso per proteste a Carnevali. Il tutto in poco meno di 6 minuti: se non è record, poco ci manca. I padroni di casa ne approfittano e pareggiano: fine primo tempo 2-2.

Il Frosinone non molla un centimetro e alla prima azione del secondo parziale va di nuovo avanti: 2-3 firmato da Mellacina sul primo uomo in più a favore degli ospiti. A 1’11” dal cambio campo, Raffaeli segna ancora di prepotenza, 2-4. Poco dopo accade l’imponderabile: prima i nostri subiscono a dir poco ingenuamente il 3-4, poi Mauti spegne la luce e colpisce Campese. Brutalità, rigore e quattro minuti di uomo in meno. La Basilicata centra il palo dai 5 metri, si va al riposo 3-4.

I nervi ormai sono a fior di pelle, ma i nostri devono affrontare mezzo terzo tempo con un uomo in meno. Concentrazione al massimo e difesa super, anche sulla terza doppia inferiorità numerica in cui non riusciamo proprio a subire gol. E davanti la Rari Nantes punge con Mellacina: doppietta e 3-5. Poco dopo la Basilicata trova la via della rete, poi si torna in parità numerica e il terzo periodo si chiude sul 4-5. Con il 4-6 validissimo annullato a Raffaeli.

Dopo altre due difese perfette in uomo in meno, la Rari Nantes Frosinone fa centro, ancora una volta con Mellacina: tripletta personale e 4-6. Neanche il tempo di festeggiare che i napoletani si riportano sotto, 5-6. Schettino fa 5-7 su uomo in più, ma i ciociari perdono per tre falli sia Proietti che Raffaeli: in panchina ormai siedono solo allenatore, dirigente e secondo portiere. Ultimi minuti palpitanti: Campese viene punito con una brutalità, D’erme dai 5 metri si fa ipnotizzare. Ma poco dopo il nostro numero 7 si riscatta e serve a Ceccarelli la deliziosa palla del definitivo 5-8: che vittoria!

“Abbiamo vinto una partita incredibile”, le parole del nostro allenatore Fabrizio Spinelli. “I ragazzi a fine partita erano stremati ed anch’io ero abbastanza provato mentalmente. Vincere qui a Napoli non è mai semplice, ma quest’anno ne abbiamo vinte tre su tre. Tornando alla partita, siamo riusciti a restare sempre sopra nonostante una conduzione di gara di cui l’unico fischio esatto è stato la brutalità di Emanuele (Mauti, ndr). Ma dopo una vittoria così, si deve solo fare i complimenti ai miei ragazzi, che con una difesa eccellente e grande intelligenza davanti hanno portato a casa 3 punti vitali. Ora testa a sabato, probabilmente saremo decimati ma con questo spirito non temiamo nessuno”.

Basilicata Nuoto 2000: Torti, Di Palma 2, Fasanella, Ruocco, Bruschini, Ferrone 1, Bernardis, Ricci, Brancaccio 1, Magliulo, Campese 1, Orlandino, Sciubba. TPV: Silipo.

R.N. Frosinone: Apicella, Schettino 1, Mauti, Proietti 1, Costantini, Esposito, D’erme, Ceccarelli 1, Raffaeli 2, Mellacina 3, – , Carnevali, Fiorini. TPV: F. Spinelli.

Superiorità numeriche: Basilicata Nuoto 2000 3/15 + 0/1 rigore, R.N. Frosinone 4/8 + 0/1 rigore
Arbitro: Giannoulis.

 

Andrea Esposito

Addetto stampa R.N. Frosinone

Print Friendly, PDF & Email