B M – Tuscolano: ricominciamo da dove abbiamo lasciato…

Dopo quasi un mese di lavoro facciamo un primo focus sulla nostra Serie B parlando di quello che è cambiato e di ciò che cambiato non è.

La nuova struttura societaria insieme al nuovo preparatore atletico sono senza dubbio le novità più importanti di questa stagione.

L’arrivo di Leonardo Visco, che insieme ad Antonio Bramato coordinerà la Direzione Sportiva, ha dato grande linfa a tutto lo Staff con l’acquisizione di Desiree De Sanctis riconosciuta tra le migliori del panorama nazionale in fatto di preparazione fisica.

Ci sarà ancora Marco Neroni alla guida di un gruppo interamente confermato e cementato sia dall’epilogo dello scorso Play Off ma, soprattutto, dalla voglia di riprovare tutti insieme ad arrivare alla tanto agognata promozione in A2.

Non è stato semplice mantenere tutta la rosa a fronte di un mercato che si sta facendo sempre più ricco ed aggressivo ma la voglia di ripartire di tutto il gruppo è già elemento che di per se ci fa ben sperare.

Tra i pali Claudio Bisegna tornerà a pieno regime e, come già detto, davanti a lui tutto rimarrà invariato a meno che non si presenti quell’occasione in entrata in grado di fare la differenza in un roster già forte e competitivo.

Il lavoro fisico e tecnico continuerà gradualmente per arrivare alla giusta forma e nei giusti tempi. Parteciperemo sicuramente ad un torneo autunnale ancora da decidere in modo da poter tirare una prima linea e lavorare sulle contingenze.

Queste le parole di Mister Neroni: “Ricominciare dopo una stagione come quella scorsa non e’ affatto semplice. Abbiamo vinto il girone a sorpresa e ancor più sorprendentemente siamo stati eliminati nella semifinale play-off. La delusione è stata enorme, ma per chi ha vissuto Roma-Liverpool di Coppa Campioni nel 1983 non è la fine del mondo. Lo sport insegna che i grandi successi spesso prendono vita dopo grandissime delusioni. Dobbiamo assolutamente fare in modo che un dispiacere così grande diventi la scintilla utile a migliorarci ulteriormente”.

Starà a noi continuare a portare il pubblico al Foro Italico e renderlo partecipe come lo scorso anno…Forza Ragazzi…Avanti Rossoblu!!!

 

Andrea Oddi

Print Friendly, PDF & Email