C M – Antares Latina sesta vittoria consecutiva

SERIE C 6^ VITTORIA
SERIE C NAZIONALE, GIRONE LAZIO

ANTARES SESTA VITTORIA DI FILA

ANTARES NUOTO LATINA – RACING NUOTO ROMA 11-2 (3-1; 1-0; 3-0; 4-1) Arb. Giacchini        

Antares: De Rossi, Pellegrini 1, Luciano 1, Campana 2, Zanutel 2, Tasciotti 1, Tempera, Pappacena A.1, Battistella 2, Zamperin, Pappacena F. 1, Balestrieri, Passaretta. Tpv: Mauro Gubitosa

Racing: Serra, Maccioni 1, Scognamillo, Benedetti, Carlomusto, Cesarini, Mazzella, Medici 1, Re, Taliani, D'Auria, Ricci. Tpv: Maccioni

Superiorità: Antares 2/4; Racing Nuoto Roma 1/6.

Ancora una netta affermazione per l'Antares Nuoto Latina del Presidentisssimo Alberico Davoli che nella prima giornata di ritorno del Campionato di Serie C Nazionale girone Lazio ha regolato con il largo punteggio di 11 a 2 il Racing Roma. E’ il sesto successo di fila per i pontini, ottavo risultato utile consecutivo, che consolida il 2° posto in classifica del team di coach Mauro Gubitosa a sei punti sempre dalla capolista Accademia del Salvamento, ma con un distacco aumentato sulle inseguitrici. Dopo la caduta della Libertas Roma Eur sono infatti passati da due a tre le lunghezze di vantaggio sul Centumcellae, ora passato alla terza piazza, mentre la Libertas è scesa al quarto gradino della graduatoria a 5 punti dai latinensi. Dietro è lotta aperta e bagarre per risalire la china tra la 5^, 6^ e 7^ posizione occupate da Anzio, Roma Waterpolo ed Ede rispettivamente  a 18, 17 e 16 punti.

Bella cornice di pubblico alla Open con diversi sostenitori sulle gradinate e molti amici presenti a tifare Antares come Amerigo Fanella di Qubo, Sansone di Molotov, Carlo Capi per la Tsc, Katia e Marco della Doma, Stefano Cerrocchi  per la Comi, Vincenzo del Nuovo Toscano, oltre a tanti ragazzi delle giovanili. Primo tempo da incorniciare per i latinensi che dopo la rete di Luca Zanutel, cui rispondeva Maccioni per gli ospiti, ingranavano la quinta e chiudevano il periodo sul 3 a 1. Da segnalare la stupenda involata di Eugenio Pellegrini, conclusa con un altrettanto entusiasmante pallonetto al sette da posizione 3, e la rete in controfuga di Federico Pappacena. Il secondo quarto vedeva la Racing cercare la rimonta e l’Antares che nel gestire il gioco fissava comunque il parziale sull’1 a 0 in proprio favore, con il gol di Stefano Battistella, portandosi al cambio di campo sul 4 a 1. Nella 3^ e 4^ frazione di gara i giocatori di casa dilagavano realizzando in parità e superiorità numerica oltre che colpendo diverse volte in contropiede. Andavano in gol Daniele Campana due volte e ancora Zanutel e Battistella a completare la loro doppietta personale, oltre a Giammaria Luciano, Alessio Pappacena e Gianluca Tasciotti. Da menzionare il grande lavoro del centroboa Matteo Zamperin e la bella performance difensiva di squadra. Sugli scudi i due centro dietro Francesco Balestrieri e Nicolò Tempera insieme ad entrambi i portieri, Christian De Rossi nei primi tre tempi e Roberto Passaretta nell’ultima frazione.

C antares - Racing azione gioco

Commento tecnico Mauro Gubitosa
"Devo fare i complimenti ai nostri atleti che hanno applicato bene e con sagacia tattica quanto preparato prima della partita soprattutto per quel che riguarda la fase difensiva a uomini pari e con l’uomo in meno dove abbiamo subito solo un 1/6, mentre l’altro gol preso è un’autorete. Se vogliamo trovare un neo abbiamo sciupato tre, quattro nitide azioni di 1 contro 0 a risultato acquisito ma per il resto i ragazzi hanno giocato una ottima gara. Mi preme sottolineare la bella prova, oggi che è stato nuovamente chiamato in causa, di Eugenio Pellegrini che ha risposto con grinta e dedizione oltre che con un magnifica rete”.

Commento Presidente Bruno Davoli
“La squadra cresce di partita in partita e vedere questi esempi di attaccamento di Eugenio così come di Sacha Depicolzuane e Riccardo Bagnato, presenti oggi a bordo vasca con gli altri compagni pur se indisponibili per squalifica e infortunio, sono i segnali di un gruppo unito, dichiara il Presidente dell’Antares Bruno Davoli, e soprattutto sempre più determinato e consapevole della propria forza. Il girone di ritorno è appena iniziato e ci sono molti incontri e punti in palio, a cominciare sabato prossimo da un cliente ostico come la Casetta Bianca, ma con prestazioni come quelle delle ultime giornate abbiamo la possibilità di continuare a sognare”.

Print Friendly, PDF & Email