C M – Antares Nuoto Latina, altro successo al fotofinish

Serie C pre-gara
CENTUMCELLAE CIVITAVECCHIA – ANTARES NUOTO LATINA 7 – 8 (2-1; 1-3; 1-1; 3-3) Arb. Manzella

Centumcelle: Catanzaro, Baroncini 1, Pantaleoni 2, Pau 1, Sciacca, Luciani, Tarantino, Civero, Risi, Mancini, Sansonetti, De Santis, Cipoletti 3 (1 R). Tpv: Mario Cimmino

Antares: De Rossi, Balestrieri, Luciano 2, Campana 2 (1R), Zanutel L, Pappacena F., Tempera, Pappacena A. 1, Tasciotti 2, Zamperin 1, Bagnato, Sbiera, Passaretta. Tpv: Mauro Gubitosa.

Superiorità: Centumcelle 6/10, Rig 1/1 (Cipolletti); Antares 4/8, Rig 1/1 (Campana)

Ancora una vittoria all’ultimo respiro per l’Antares Nuoto Latina che sabato nell’ottavo turno del Campionato di Serie C Nazionale Girone Lazio ha violato il difficile campo del PalaEnel Marco Galli di Civitavecchia imponendosi per 8 a 7 sul Centumcellae. Per i ragazzi cari al Presidentissimo Alberico Davoli si è trattata di una grande vittoria su un campo difficile per tutti dove molti ci lasceranno le penne e contro una squadra organizzatissima, ben allenata dal tecnico Mario Cimino. A far capire l’importanza e la dimensione della bella impresa dell’Antares, oltre alle difficoltà ambientali e al valore dell’avversario, basta tenere in considerazione che nella formazione degli atleti di coach Mauro Gubitosa mancavano due elementi importanti come il centroboa Sacha Depicolzuane e l’attaccante Stefano Battistella.

Primo tempo vinto di misura 2 a 1 dai padroni di casa lesti a concretizzare 2 superiorità numeriche sulla prima linea d’attacco, mentre i pontini trasformavano con Tasciotti solo uno dei tre uomini in più concessi dal direttore di gara. Il secondo periodo era ad appannaggio 3 a 1 per i latinensi che andavano al cambio di campo in vantaggio per 4 a 3. Determinanti in questa frazione la doppietta di Luciano Giammaria, dal perimetro e in superiorità numerica, e il penalty di Daniele Campana, con i civitavecchiesi che andavano a loro volta in rete sfruttando un’espulsione a favore. 1 a 1 nel terzo quarto con botta e risposta su uomo in più prima dei locali e poi ancora di Gianluca Tasciotti per l’Antares. Altalena di emozioni nell’ultimo tempo con all’inizio 2 superiorità numeriche trasformate sia per il nuovo pareggio del Centumcellae che del ritorno in avanti, 6 a 5, dei rossoblù grazie al gol di Matteo Zamperin. La partita prendeva l’inerzia decisiva con il break del doppio vantaggio a favore di Capitan Tempera e compagni grazie alla realizzazione dalla distanza di Daniele Campana per il 7 a 5 degli ospiti. Prima e dopo questa marcatura erano decisive le chiusure della retroguardia latinense e soprattutto almeno tre interventi risolutivi di Roberto Passaretta su conclusioni dai 5 metri e in inferiorità numerica. La squadra di Cimmino accorciava nuovamente su rigore ma a ristabilire il doppio vantaggio, 8 a 6, ci pensava ancora con un gran gol dal perimetro di Alessio Pappacena a 29 secondi dalla fine. L’ennesimo uomo in più permetteva ai padroni di casa di ridurre lo svantaggio sul 7 a 8 che restava anche il risultato finale, in quanto gli ultimi 17 secondi erano saggiamente controllati dall’Antares.

Commento tecnico Mauro Gubitosa

“Siamo stati bravi ad entrare in acqua con la grinta giusta, facendo un primo tempo di sacrificio e un secondo e terzo periodo ad alto livello. Nel quarto abbiamo gestito e la nostra forza è stata una difesa inespugnabile e un gioco in attacco fatto di sofferenza ma anche di pazienza, senza buttare nessun pallone o fretta di concludere. Un po’ di straordinari si sono fatti, come quando a 17 secondi dalla fine abbiamo amministrato la palla con calma, afferma il coach Mauro Gubitosa, ma la squadra ha dimostrato che stando unita si vince e giocare diventa più semplice quando so di avere vicino un compagno che è pronto a darmi una mano. Abbiamo capito tutti che dovevamo fare un bagno di umiltà, oggi ognuno sta interpretando bene il suo ruolo all'interno del gruppo e di conseguenza questo ci aiuta a ottenere vittorie importanti.

Commento DS Giovanni Bruschi e Presidente Bruno Davoli

“Eccezionale la grinta e la sagacia tattica di tutti i nostri giocatori nel saper interpretare al meglio tutti i vari momenti e passaggi difficili dell’incontro perché non era facile affermarsi su una vasca come questa di Civitavecchia contro un ottimo Centumcellae, senza Depicolzuane e Battistella, e con il 7° incontro su 8 totali giocato ancora in trasferta, dichiara il Diesse dell’Antares Gianni Bruschi, questo è un segnale importante di un gruppo forte e in crescita con grandi valori non solo tecnici ma anche caratteriali e umani”. “Complimenti ai ragazzi, han fatto quadrato in una gara difficile in cui tutti volevano vincere per regalare una piccola gioia all’amico e tifoso dell’Antares Roberto Battistella, vittima di un brutto incidente stradale, commenta il Presidente Bruno Davoli, il nostro abbraccio e in bocca al lupo in questo delicato momento è per sostenere lui e la sua famiglia, Forza Bobby!!!”.

Print Friendly, PDF & Email