C M – Argentario Nuoto: è salvezza

A quattro giornate dalla fine, la prima squadra di pallanuoto dell’Argentario Nuoto conquista la matematica salvezza nel campionato di serie C girone laziale grazie alla vittoria esterna a Civitavecchia per 3-10 contro l’Anguillara Nuoto, fanalino di coda del campionato.
È grande festa per la società intera, per l’allenatore Franco Sordini, per tutti i giocatori della squadra e per i sostenitori che hanno affiancato i ragazzi durante questo lungo campionato, che ha visto raggiungere tranquillamente l’obiettivo, a differenza di due stagioni fa quando il verdetto finale fu la retrocessione in serie D, ed il merito è tutto di questo gruppo di ragazzi che è visibilmente cresciuto sotto tutti i punti di vista, guidato da un mister che non si è abbattuto di fronte alle varie difficoltà incontrate durante il cammino, e la soddisfazione finale ripaga sempre i sacrifici fatti durante l’anno.
Nel posticipo di lunedì sera, a Civitavecchia, i ragazzi dell’Argentario Nuoto si presentano al completo contro l’ultima in classifica, ormai retrocessa, e scendono in acqua sin dal primo momento facendo loro la partita ma con poca voglia e aggressività, ma il risultato non è mai stato in discussione. Nel primo tempo a sbloccare il match è Del Lungo che conclude a seguito di una doppia espulsione per i padroni di casa; seguiranno a fine primo tempo le reti di Silvestri e Sordini Claudio. Nel secondo tempo il copione non cambia ma qualche disattenzione di troppo e la poca incisività sotto porta rendono la partita un po’ altalenante sotto il profilo della prestazione, ma le reti di Sordini Stefano e di Rosi fissano il secondo tempo sullo 0-5 ospite. C’è ampio spazio per tutti i membri della rosa convocati, e nel terzo tempo, il più combattuto, l’Argentario Nuoto subisce tre reti dall’Anguillara, intervallate dalle reti ospiti di Cerulli e Benedetti, concludendo il parziale sul 3-7, per poi andare a segno altre tre volte nel quarto parziale con Graziosi, Cerulli e Sordini Claudio e fissando il risultato finale sul 3-10.
È finalmente arrivato il tempo dei festeggiamenti in casa argentarina, per aver raggiunto un risultato insperato ad inizio stagione, ma la voglia di combattere partita dopo partita, la crescita sotto il punto di vista fisico e tattico della squadra, e la convinzione di poter dare sempre il massimo in ogni partita sono stati gli ingredienti giusti per raggiungere un obiettivo che loda tutti quanti. L’appuntamento per la prossima partita è per sabato 16, a Porto Santo Stefano, per l’ultima partita casalinga contro l’Athlon Roma, squadra sotto tre punti in classifica, ed a chiusura del campionato mancheranno le trasferte di Anzio e Latina. Nel frattempo si festeggia!

Il tabellino (tra parentesi le reti) : Berogna, Del Lungo (1), Guerrini, Graziosi (1), Pepi, Bosa, Benedetti (1), Cerulli (2), Sordini S. (1), Silvestri (1), Sordini C. (2), Rosi (1), Vicedomini.

 

 

Argentario Nuoto

Print Friendly, PDF & Email