C M – La Libertas Roma Eur regola l’Antares

DURI A MORIRE….LA LIBERTAS REGOLA L’ANTARES

Libertas Roma Eur/ Antares Latina 12-8 (4-2) (3-2) (3-2) (2-2)

Libertas Roma Eur PN.:Petrini, Scassellati (1), Carrer, Cimini, Di Martino (1), Cipollone (2), Busellato, Procopio (capitano 2), Todini F.(3), Todini D.(2), Sean, Riviezzo, Zocca. All.Sig.Lucchini

Una stagione incredibile quella disputata quest’anno dalla Libertas, l’ennesima vittoria non basta per riprendersi la vetta, il Racing ma soprattutto l’Anzio rispondono in modo convincente,  vincendo i loro incontri. Tre partite ci separano alla fine del campionato, per entrambe le compagini e il tempo a disposizione per l’impresa si riduce ulteriormente. La Libertas non mollerà, pronta a sfruttare un eventuale loro passo falso ma dovrà anch’essa tenere alta la concentrazione per non chiudere anticipatamente la stagione.

Mantenere il passo dei nostri avversari è doveroso e importante per arrivare rodati e preparati per quello che sarà probabilmente lo spareggio play off con il Racing. Obiettivamente e, calendario alla mano, tre scontri interni per l’Anzio costituiscono un bel vantaggio che certamente sfrutteranno, noi nel frattempo tiferemo sportivamente e sfacciatamente….per i loro avversari.

Pensare che lo scorso anno sono salite nella categoria superiore due squadre che totalizzarono 38 punti al termine della regular season e 7 sconfitte complessive, mentre probabilmente quest’anno fare 61 punti non sarà sufficiente ai fini della promozione diretta, rende chiara la stagione fin qui disputata. Onore all’Anzio e al Racing degne avversarie.

Questa la cronaca della partita di oggi….avvio bruciante della Libertas che mostra subito una determinazione inusuale e in cinque minuti trova pronti alla marcatura i nostri Scassellati ( due volte), Procopio e Todini Daniele. Difesa attenta come non mai….poco o nulla viene concesso ai nostri avversari che hanno difficoltà a trovare lo spazio sufficiente per servire il loro centroboa oggi ben marcato. Negli ultimi due minuti una girandola di sostituzioni snatura troppo la squadra che perde le distanze e subisce il ritorno degli avversari che chiudono in svantaggio la prima parte dell’incontro, solo di due reti.

Non cala la concentrazione per fortuna e all’inizio del secondo tempo ad ogni rete dell’Antares, la Libertas reagisce prontamente riuscendo sul finire di tempo ad aumentare il vantaggio. Todini Daniele, Di Martino e Todini Federico ( al termine, tripletta per lui)i marcatori.

Stesso spartito nel corso del terzo quarto…. La Libertas segna e l’Antare risponde….e il vantaggio aumenta, ora sono quattro le marcature di differenza. Cipollone due volte e Todini Federico i top scorer….

Chiusura di match con la seconda realizzazione del nostro capitano e controllo in scioltezza con la terza rete di giornata di Todini Federico.

Se solo quei cinque minuti iniziali, si potessero ripetere più spesso….siamo il miglior attacco ma la nona difesa del torneo….tutta lì la differenza tra noi e le altre, oltre naturalmente, per quel maledetto sporco secondo di distrazione che non ci consentì di vincere la partita di Anzio. Guardiamo avanti e confidiamo nel futuro, comunque vada siamo stati e saremo grandi.

Forza Eurini….forza Libertas.

 

Cimini David

Print Friendly, PDF & Email