C M – La Libertas Roma Eur riprende le attività

Cosa bolle in pentola in casa Libertas….?

Ci siamo….domani riunione preliminare tra lo staff tecnico e dirigenziale e vecchi e nuovi giocatori, un incontro conviviale per gettare le basi per la nuova stagione.

Il 17 settembre avrà inizio la preparazione come sempre suddivisa in due parti, una a secco almeno fino a quando la società non disporrà della vasca di allenamento e successivamente in acqua. Quale stagione ci attende? Forte è la curiosità di scoprire il nuovo organico e gli atleti che andranno a rinforzare un team pronto per essere protagonista anche quest’anno.

Punto di partenza, ovviamente la stagione scorsa che, ci ha regalato una cavalcata fantastica ed emozioni a piene mani. Purtroppo tanti sacrifici non sono stati ripagati con l’agognata promozione sfuggita davvero per poco…ma prima un Anzio indomabile che con i suoi giovani ha strappato il pass diretto per la serie B e poi un Metanopoli San Donato che sull’ultimo ostacolo ci ha superato portando a casa la seconda chance in gioco nel campionato 2017/2018. Una corazzata costruita per stravincere quella milanese che, non nasconde addirittura mire più grandi e prestigiose e che il destino a frapposto tra noi e la serie B che avremmo certamente meritato considerando, numeri alla mano, le partite giocate ( più di qualunque altra squadra nell’intero roaster della serie C)  e i gol segnati. Non bisogna recriminare e cadere nella tentazione di piangersi addosso,  la società non puo’ farlo, semmai possono farlo i tifosi ma occorre guardare avanti e pensare sempre che aldilà dell’orizzonte c’è sempre qualcosa di bello da scoprire e da raggiungere. Presto le anticipazioni saranno pubbliche anche perché in fondo tutto può ancora definirsi in un senso o nell’altro…..sia nella composizione della squadra, sia per quanto concerne la categoria, siamo sempre in pole position in caso di ripescaggio. Comunque, il campionato sarà lungo ed estenuante, perché tutti vorranno batterci per dimostrare a loro e a noi che ci sono e non intenderanno concederci il passo tanto facilmente, i nomi? I soliti noti…al Racing Roma , all Antares Latina, allEde Nuoto e allAthlon (che considero cresciuta in virtù dell’accordo tecnico con la Roma 2007),  affianco sicuramente una sorpresa, proveniente dalla categoria inferiore;  l’entusiasmo e le ambizioni sono universalmente riconosciute come propellente determinante per fare bene e, squadre come il Campus di Ramon Garcia,  il Sport Team 2000 squadra di Colleferro e il Casetta Bianca ne hanno certamente da vendere.

Per quanto attiene il settore giovanile proseguono i provini per allestire rose competitive anche nelle varie categorie nazionali e per chi volesse farne parte basterà andare sul nostro sito ( http://www.libertasromaeur.it/ ) e trovare alla voce contatti il numero del nostro Direttore Tecnico Sig.Luca Lucchini. La grande famiglia della Libertas Roma Eur è pronta ad accogliere tra le sue braccia i campioni del domani.

Buona pallanuoto a tutti.

 

Cimini David

Print Friendly, PDF & Email