C M – La Libertas Roma Eur vola in testa

UN DESIDERIO ACCAREZZATO QUATTRO ANNI….LA LIBERTAS VOLA IN TESTA

Libertas Roma Eur P.N./ Centumcellae P.N. 10-3 (2-2) (3-0) (3-1) (2-0)

0-1/0-2/1-2/2-2/3-2/4-2/5-2/6-2/7-2/7-3/8-3/9-3/10-3

Libertas Roma Eur: Petrini-Donnarumma, Scassellati (1), Carrer (1), Novelli (2), Di Martino cap., Cipollone, Camposecco, Cimini (5), Todini F., Casciani, Di Giulio(1), Riviezzo, Zocca. All.Sig.Lucchini

“Credere in un’idea…Lottare insieme per realizzarla…” questo è il motto che apre la pagina del sito della Libertas…( www.libertasromaeur.it) e non potrebbe essere più azzeccato;  quattro anni fa, quando decisi di portare Simone alla Libertas dopo l’esperienza nell’Alma Nuoto,  la cosa che più mi colpii fu l’assoluta fermezza nel voler fare della Libertas una società non solo di vertice ma anche seria e affidabile, dove poter far crescere tecnicamente l’atleta senza la frenesie  e le pressioni che spesso contraddistinguono le aspettative del le società più blasonate. Del resto lo stesso Luca proveniva da quella scuola. Non mi sbagliavo….oggi abbiamo coronato quel sogno, quella visione, naturalmente nulla è compiuto ma oggi vogliamo goderci tutti  insieme,  dai ragazzi fino  a tutto lo staff della Libertas, la soddisfazione di poter dire siamo in vetta….siamo la capolista. Il difficile viene adesso…restarci non sarà facile ma la squadra costruita questa estate dalla famiglia Lucchini rispecchia quel motto che apre l’articolo.

Giocare con la consapevolezza di poter essere in vetta in caso di vittoria, non agevola comunque il nostro approccio all’incontro odierno, i nostri avversari venivano da una bella e rotonda vittoria infrasettimanale contro la R.N.Roma Vis Nova e certamente hanno preparato bene l’incontro. Come detto, concediamo spazio e vivacità al Centumcellae che approfitta del nostro momento diciamo di rilassamento e infila un uno-due pugilistico che, ci riporta subito alla dura realtà. L’obiettivo và conquistato con abnegazione, fatica e sudore. Non ci si può distrarre con nessuno, una squadra di carattere e vincente non può permettersi cali di tensione e infatti il primo quarto viene  impattato grazie alle reti di Cimini e Scassellati che ristabiliscono la parità al termine della prima frazione. La squadra ha una bella reazione…..

In marcatura il duo Scassellati- Zocca metteva la museruola agli attaccanti tirrenici, con anticipi sontuosi  mentre in attacco, la velocità della squadra nel far ripartire l’azione e le fulminee ripartenze provate in allenamento, consentivano a Cimini di scavare il primo solco nel risultato tra le due squadre. Chiudeva la frazione gonfiando la rete,  il nostro ritrovato mancino Novelli che timbrava la sua prima rete di campionato peraltro, al suo esordio assoluto stagionale.

Tutta la squadra girava come un orologio….nella terza frazione medesimo refrain….non ci si accontentava di gestire il match ma si cercava l’affondo con continuità, Cimini, Carrer e Di Giulio finalizzavano delle belle intuizioni dei loro compagni; tante inoltre le occasioni sciupate, il portiere dei tirrenici poteva solo limitare il passivo.

Chiusura in scioltezza con altre due reti tra le quali spicca la bella conclusione mancina di Novelli alla sua seconda rete giornaliera. Voto unanime per tutti….8.

Chiudo con un piccolo inciso sull’arbitraggio…..bravo…..preciso…puntuale….fermo….risoluto….insomma si vede che arbitra in categorie superiori.

Nella giornata odierna rivolgo infine un caro abbraccio e un sincero ringraziamento al nostro capitano che pur squalificato (ingiustamente mi preme ribadirlo) non ha voluto mancare l’appuntamento con la squadra, facendo sentire la sua leadership anche solo con l’atto di presenza suo e della sua bella famiglia. Paolo…capitano vero.

Ora testa e cuore al prossimo match…ci aspetta l’Argentario  Nuoto spacca capolista della 6° giornata.

Forza ragazzi…forza Libertas.

 

David Cimini

Print Friendly, PDF & Email