C M – La Waterpolis Lariano perde ma non sfigura in casa della capolista Ischia Marina


Superlativa prova della Waterpolis Lariano, che in casa della prima in classifica Di Iorio Ischia Marina per larghi tratti della partita impone il suo gioco e resta in scia dei più quotati avversari. 8-6 in favore dei partenopei il risultato finale, ma le due reti di Gualandi e Droghini e le marcature di Castello e Di Santantonio confermano i buoni segnali per il team laziale di mister Domenico Criserà. Nei primi due tempi regna l’equilibrio, con la Waterpolis addirittura avanti. La differenza la fanno i quattro gol che i padroni di casa mettono a segno nel terzo tempo, e che la compagine di Lariano prova in tutti i modi a recuperare fino all’ultimo minuto. Soddisfatto l’allenatore Criserà, che commenta così la sconfitta di Napoli: “Abbiamo offerto una buona prova fuori casa contro la prima in classifica. La squadra ha approcciato benissimo, si è portata in vantaggio nel primo tempo con belle azioni veloci in contropiede e con un ottimo giro palla. Abbiamo tenuto bene anche nel secondo tempo che ci ha visto in pareggio. Purtroppo le qquattro reti consecutive prese nel terzo tempo hanno indirizzato la partita, anche se poi si è risalita la china e abbiamo recuperato fino all’8-6 finale.
I ragazzi” – ha detto Criserà – “pur privi dello squalificato Caprari e di qualche giocatore non disponibile come Voncina e Cedroni hanno retto bene il confronto con una squadra più quotata e in un ambiente non facile, in una piscina da 25. Ho visto dei buoni segnali, chiaramente siamo giovani e non era questa la gara da vincere a tutti i costi ma abbiamo fatto un’ottima prova e questo ci fa ben sperare per la partita prossima a Napoli dove incontreremo l’Azzurra 99. Ci scontreremo con una squadra alla nostra portata e cercheremo di fare un risultato positivo che sarà importante per il proseguo del campionato”.

 

Rocco Della Corte

Print Friendly, PDF & Email