C M – La Waterpolo Verona inizia il campionato con una vittoria

wp-verona
Battuta in trasferta la Cabassi Carpi per 9-3

Verona, 31.01.17 – Domenica 29 Gennaio si  è aperto  il campionato serie C di pallanuoto F.I.N, il  girone non comprende la sola regione del Veneto ma abbraccia anche l'Emilia Romagna. 

Il compito di tenere alti i colori giallo-blu  della Scala è affidato alla nuova compagine pallanuotistica di Verona:  l'A.s.d. Waterpolo Verona. La compagine risulta, per qualità ed impegno, essere la prima squadra del settore nel veronese. La squadra  ha come casa  l'impianto natatorio delle Piscine Santini (VR) e il centro sportivo di  Fumane. La rosa è composta da 19 atleti tra i quali spiccano i nomi di Lorenzo e Alessandro Benassuti, Andrea Compri e Giovanni Smarra, miglior prodotto della pallanuoto veronese sul territorio nell'ultimo decennio, che con la loro partecipazione ed esperienza danno volume al nuovo disegno .

A capo del progetto tecnico Fabrizio Cattaruzzi, ex giocatore di serie A, che da Bologna si trasferisce a Padova, dove, dopo il suo ritiro da giocatore passa nei quadri tecnici come responsabile del settore giovanile portando la seconda squadra Seniores in B. Dal 2010 ad oggi ha ricoperto la figura di allenatore della squadra militante nel campionato di serie A2, accompagnato da Erica Cardin, già tecnico federale dal 2013, che segue le giovanili U20 e U11 della neonata società.

La prima partita ha visto impegnata la Waterpolo Verona in trasferta contro la formazione emiliana della Pallanuoto Carpi. Impegno pieno di insidie a causa delle dimensioni del campo di gioco, 25 metri, e dalla tensione mista a emozione derivante dal primo incontro ufficiale della compagine veronese. I ragazzi hanno però reagito in maniera positiva e il risultato finale ha visto uscire vittoriosa la Waterpolo Verona per 9 a 3. Il primo tempo è stato giocato, come pronosticato, con un po' di tensione da parte dei ragazzi di coach Cattaruzzi, terminando in pareggio. A partire dal secondo tempo però si è vista la differenza tecnica e di preparazione così la Waterpolo Verona ha dilagato per poi amministrare il vantaggio fino al fischio finale della partita. Certamente bisognerà migliorare la fase offensiva e trovare maggiore solidità in difesa eliminando gli errori dai quali sono scaturiti i gol della formazione emiliana ma le risposte ottenute dalla squadra sono positive. Prossimo incontro sabato 4 febbraio alle ore 19:30 in casa, presso la piscina di Fumane contro Padovanuoto. 

Waterpolo Verona: Compri, Bellisola 1, Zumerle 1, Benassuti L. 3, Miljanovic, Tenedini, Mercanti, Vicentini, Zamperioli 1, Petrozza 1, Benassuti A. 1, Smarra 1, Dordoni. All. Cattaruzzi Fabrizio 

Pallanuoto Carpi: Raimondi, Montanari, Crespi, Ascari 1, Dugoni 1, Cortelloni, Sammarini 1, Franchini, Gavioli, Caiumi, Usocchi, Andreoli R., Andreoli M.. All. Restivo Eugenio 

Parziali Pallanuoto Carpi-Waterpolo Verona: (0-0); (0-3); (2-4); (0;1)

 

 

 

Daniele Pernella

Print Friendly, PDF & Email