C M – L’Antares Latina chiude con una vittoria ed un pari

SERIE C NAZIONALE, GIRONE 5

ANTARES N. LATINA – Argentario Nuoto 8 – 6 (3-2; 3-1; 0-2; 2-1)

Antares Latina: Passaretta, Pellegrini, Luciano, Castaldi 1, Zanutel, Tasciotti, Toselli, Caracuzzi 1, Battistella 2, Zamperin 1, Alpestri, Grossi 3, Abballe. Tpv: Mauro Gubitosa.

Argentario: Berogna, Vicedomini, Guerrini, Graziosi, Pepi, Bosa, Sordini S. 3, Silvestri 1, Sordini C. 2, Rosi. Tpv: Franco Sordini.

Arb. Carrer
Superiorità: Antares 2/3 ; Argentario 3/8.

 

Athlon Roma – ANTARES NUOTO LATINA 8 – 8 (3-3; 3-0; 1-4; 1-1)

Athlon Roma: Folgori, Baroni, Ciccarella 1, De Silvestro, Cariello 2, Di Carlo 2, Verdecchia, Milio, Serpi, Sferrazza 3, Divizia, Serraiocco, Turetta.

Antares Nuoto Latina: Abballe, Alpestri, Toselli 1, Di Russo, Zanutel, Sotis, Caracuzzi 1, Tasciotti 2, Zamperin, Grossi 4. Tpv: Mauro Gubitosa.

Arb. Indino
Superiorità: Athlon Roma 0/2 + 1 rig. segnato da Sferrazza; Antares 3/5 + 1 rig. segnato da Grossi.

Chiude la stagione in Serie C la Antares Nuoto Latina, che nelle ultime due giornate termina in positivo un campionato che comunque nelle aspettative generali della società tale non è stato e avrebbe dovuto portare quantomeno a competere per le prime posizioni. Un successo e un pari nelle due partite ravvicinate dell’ultimo weekend per gli atleti di coach Mauro Gubitosa, rispettivamente contro Argentario, con una vittoria per 8 a 6 e Athlon, con cui é maturato un pareggio per 8 a 8 il giorno successivo.

Andamento simile ma risultato diverso in questi due match per i ragazzi cari al Presidentissimo Alberico Davoli. Con l’Argentario dopo un primo tempo equilibrato nella seconda frazione l’Antares metteva la freccia e sembrava aver preso il largo portandosi fino al 6 a 2. La formazione ospite di mister Franco Sordini non mollava e approfittando del solito calo dei pontini rimontava nel 3° quarto fino al 6 al 6. L’ultimo periodo viveva di continui botta e risposta con l’Antares che dopo tante chance tornava cinica e piazzava l’uno due decisivo per andare sull’ 8 a 6 e incamerare i 3 punti della vittoria.
Aspetti positivi da cogliere invece per i rossoblù nel pari e patta con l’Athlon del giorno successivo. I latinensi si presentavano con numerose defezioni qualitativamente importanti come Volpe, Battistella, Tempera, Pellegrini, Luciano, Bagnato e Passaretta e solo 10 elementi a referto con ben 5 Under 17 e 20. Dopo un primo periodo equilibrato chiuso sul 3 a 3 l’Athlon con i suoi atleti più esperti prendeva il sopravvento sulla gioventù pontina acquisendo un vantaggio di 6 a 3 nel 2° tempo che sembrava mettere in discesa l’incontro per i capitolini. I giocatori in calotta Antares Latina disputavano invece una grande 3^ frazione, recuperando lo svantaggio e tenendo testa ai locali anche nell’ultimo quarto, chiudendo con la giusta divisione della posta in palio con gli avversari.

COMMENTO PRESIDENTE BRUNO DAVOLI:

“A conclusione di questa stagione possiamo ben dire che si finisce ad un quarto posto che rappresenta la classica medaglia di latta o di legno che non porta a nulla, finendo distanti troppi punti dalle prime in classifica. Bisogna fare mea culpa tutti ma in primis i complimenti all’Anzio che ha meritatamente vinto il campionato ed approda in Serie B. Brave anche Racing e Libertas che hanno giocato lo spareggio play off, con il team della “Lucchini family” che l’ha spuntata ed ora accede alla fase finale per conquistarsi un posto in cadetteria. Per noi della Antares è una stagione deludente nelle aspettative finali poiché per il potenziale a disposizione dovevamo stabilirci anche noi nei posti di vertice”.

COMMENTO DS GIANNI BRUSCHI

“Dovremmo far tesoro anche in società di certi nostri errori ma siamo mancati di continuità, di costanza e soprattutto di umiltà. È indubbio che ci siano responsabilità da parte dei giocatori e del tecnico che ad inizio del girone di ritorno, infortuni a parte dei big, non sono riusciti a reagire e a ricompattarsi con la giusta mentalità vincente e hanno inanellato 4 sconfitte, un pareggio e una sola vittoria in 6 match finendo per distaccarsi dalla vetta.
Tutto questo farà tesoro per tutti, per una prossima stagione nella quale solo chi resterà tirando fuori gli attributi si potrà riscattare”.

 

Antares Nuoto Latina

Print Friendly, PDF & Email