C M – L’Antares Latina passa al comando

antares-lt

SERIE C NAZIONALE, GIRONE 5 LAZIO

PER I PONTINI VITTORIA, 15° RISULTATO UTILE DI FILA E 1° POSTO DEL GIRONE

ANTARES NUOTO LATINA – CENTUMCELLAE CIVITAVECCHIA 12 – 4 (2-0; 2-1; 2-1; 6-2)

Antares: De Rossi, Balestrieri, Luciano 2, Campana 3, Zanutel L, Tempera (K) 2, Pappacena A. 2, Tasciotti, Battistella 2, Zamperin, Bagnato 1, Depilcozuane, Passaretta.Tpv: Mauro Gubitosa.

Centumcellae: Ricci, Baroncini, Pantaleoni 1, Pau, Sciacca 1, Luciani, Tarantino, Righi, Risi, Mancini 2, Sansonetti, De Santis, Cipolletti. Tpv: Mario Cimino.

Arb. Nicolai
Superiorità: Antares 4/4 + Rig. 1/1 Segnato da Battistella;  Centumcellae 1/9.
Sequenza Reti: 2-0; 2-1; 4-1; 4-2: 9-2; 9-3; 11-3; 11-4;; 12-4.

1° posto in classifica per l’Antares Nuoto Latina che con la vittoria ottenuta per 12 a 4 sul Centumcellae Civitavecchia, nell’ultimo turno del Campionato di Serie C Nazionale di Sabato 21 Maggio, ha inanellato il 15° risultato utile consecutivo e conquistato il Primato del Girone 5 Lazio. La concomitante sconfitta di misura dell’Accademia, che precedeva di due lunghezze i pontini, con l’Ede Pallanuoto Roma ha infatti consentito agli atleti cari al Presidentissimo Alberico Davoli di salire momentaneamente sul gradino di alto del podio, con un punto ora di vantaggio proprio sul team di coach Maurizio Gatto. Il pareggio tra Libertas e Roma Eur e Racing rafforza la 3^ posizione degli ex Magnolie nei confronti proprio del Centumcellae che rimane quarto, con un discreto margine di vantaggio sulla Ede di Christian Tomasetti a sua volta 5 ^ in graduatoria,

Di fronte ad un nutrito e rumoroso pubblico di supporters, con sostenitori, amici e ragazzi della giovanile presenti alla Open di Latina che hanno incitato e trascinato a gran voce la squadra di casa, si è assistito ad un bell'incontro. La partita si è sviluppata con una prima parte di gara più soporifera ed equilibrata, ed una seconda metà nella quale i giocatori del tecnico Mauro Gubitosa hanno rotto gli indugi, cambiando ritmo e imponendosi largamente sugli avversari. Il primo tempo ha visto i latinensi chiudere avanti per 2 a 0 con le reti di Daniele Campana e Riccardo Bagnato in superiorità numerica e i civitavecchiesi a secco di reti. Nel secondo periodo gli ospiti accorciavano subito con una bel contropiede di Mancini al quale prontamente rispondevano ancora Campana, a coronamento di una bella controfuga, e Il Capitano Nicolò Tempera con l’uomo in più. In chiusura del quarto una bella parata di Christian De Rossi 1 contro 0 impediva agli atleti di Mario Cimmino di ridurre ulteriormente il gap.

La terza frazione si apriva con un altro gol di Mancini per il 4 a 2 dei civitavecchiesi. Quest'ultimi avevano poi due opportunità per accorciare, ma trovavano sulla loro strada un sempre attento De Rossi che manteneva inviolata la sua porta. A quel punto i pontini si scatenavano e infilavano un break di 5 reti a 0 tra la fine del 3° tempo e l’inizio dell’ultimo quarto che di fatto chiudeva il match. Prima Alessio Pappacena e poi Giammaria Luciano perforavano dalla distanza la rete avversaria, portando in chiusura della terza frazione il punteggio sul 6 a 2 per i loro compagni di squadra. In avvio del 4° periodo nuovamente Pappacena in superiorità numerica, Stefano Battistella su rigore e Campana in controfuga incrementavano lo score sul 9 a 2 per i latinensi. Sciacca siglava il 3° gol del Centumcellae in superiorità Numerica ma ancora un indomabile Battistella in ripartenza e un preciso fendente di Luciano dalla distanza portavano il parziale sull’11 a 3. Le marcature finali di Pantaleoni per il Civitavecchia, con una bella rovesciata sui due metri, e Tempera su azione di uomo in più fissavano il risultato sul definitivo 12 a 4 per l’Antares.

Il Commento del Capitano dell’Antares Nicolò Tempera sul 1° posto in classifica
“In settimana abbiamo preparato bene l'incontro cercando di risolvere quelle problematiche emerse nella pur vittoriosa partita con l’Anzio. La Squadra ha giocato bene, nonostante di fronte avessimo un avversario di tutto rispetto, siamo stati bravi in fase sia difensiva che offensiva soprattutto a partire dalla seconda metà del terzo tempo. Indubbiamente siamo doppiamente contenti perché insieme alla nostra affermazione, oggi la sconfitta della Accademia con l’Ede ci consente di conquistare la vetta della classifica. Questo primato ci responsabilizza ancora di più e starà a noi adesso meritarcelo e cercare con il lavoro e l’applicazione negli allenamenti di difenderlo e conservarlo fino alla fine del Campionato”

Dichiarazione Presidente Bruno Davoli
“Il successo è arrivato con la squadra che al solito è andata in crescendo nella seconda parte di gara imponendosi largamente. Non era comunque facile contro una formazione compatta e ben messa in acqua dal mister Cimino che però oggi si è trovata di fronte un’Antares più cinica  rispetto alle ultime due partite vinte con Anzio ed Ede. Siamo felici di aver ottenuto il 1°posto del girone e oltretutto il pareggio della Roma Eur ci permette a tre giornate dalla conclusione del torneo di agguantare matematicamente il 2° posto utile nei Play Off. La salvezza a 6 turni dalla fine del torneo, i Play off raggiunti matematicamente a 5 giornate dalla fine e infine oggi il 1° posto in graduatoria ci riempiono di orgoglio per il grande lavoro svolto fino ad ora, ma al tempo stesso siamo consapevoli che la strada è lunga e non è stato fatto ancora nulla. Già con la Libertas saremmo chiamati ad prova verità e a difendere il primato in una trasferta dura e difficile”.

Commento Tecnico Antare Mauro Gubitosa
“C’è indubbiamente soddisfazione sia per il Primato che per la vittoria, arrivata contro una compagine solida e di qualità che gioca con disciplina tattica, non spreca niente e negli ultimi secondi di possesso palla accelera per sorprenderti. Siamo stati attenti all'inizio incontrando qualche difficoltà e poi siamo usciti nel 3° e 4° tempo con una buona difesa e veloci ripartenze, sfruttando la nostra preparazione, con un bel 4/4 in superiorità numerica e un ottimo 1/9 con l’uomo in meno. Bene sia i centrali di attacco che di difesa, nonostante non siano stati sempre valutati parimenti ai loro omologhi avversari in alcune situazioni. Ora ci dobbiamo però concentrare sulla partita con la Libertas, che ritengo un ottimo team, per cui dovremmo lavorare bene come quest’ultima settimana sperando di avere tutto l’organico finalmente al completo”.

Print Friendly, PDF & Email