C M – L’Antares Latina si conferma al primo posto

Serie C Libertas - Antares Attacco Antares foto Raffaela Russo

SERIE C NAZIONALE, GIRONE 5 LAZIO

L’ANTARES SI CONFERMA AL 1° POSTO, SUPERATA ANCHE LA LIBERTAS NEL BIG MATCH

LIBERTAS ROMA EUR – ANTARES NUOTO LATINA 8 – 11 (2-3; 1-3; 2-1; 3-4) Arb. Ibba

Libertas: Petrini, Neri, Carrer 3, Corbo' 1, Di Martino 1, Cipollone, Baldi 1, Procopio 1, Novelli 1, Serraiocco, Mazzelli, Aquilino, Zocca. Tpv: Valerio Seraiocco – Luca Lucchini

Antares: De Rossi, Balestrieri, Pappacena F, Campana 2, Zanutel 2, Tasciotti, Tempera, Pappacena A. 1, Battistella 1, Zamperin 1, Bagnato 1, Depilcozuane 3, Passaretta. Tpv: Mauro Gubitosa.

Superiorità: Antares 3/5 + Rig 2/2 Segnati da Depilcozuane e da Campana;  Libertas 4/9.
Sequenza reti: 1-0; 1-1: 2-1; 2-5; 3-5; 3-6; 5-6; 5-8; 6-8; 6-10; 7-10; 7-11; 8-11

Il big match della 9^ giornata di ritorno se lo aggiudica l’Antares Nuoto Latina che presso il complesso dello Zero 9 di Roma supera in trasferta, al termine di un incontro appassionante e ricco di spunti per entrambi i contendenti, la Libertas per 11 a 8. Con questa vittoria l’Antares infila il 16° risultato utile consecutivo, supera una formazione validissima che dirà la sua nei play – off, e cosa più importante si conferma  e si riprende per la 2^ giornata di fila il 1° posto in classifica. In effetti, esattamente 10 minuti prima che iniziasse il match tra i pontini e gli ex Magnolie, il team della Accademia, superando per 7 a 2 la Roma Waterpolo, era risalita in 1^posizione. Doppiamente bravi quindi i ragazzi cari al Presidentissimo Alberico Davoli nel rispondere sul campo e nel riprendersi la vetta della classifica nel giro di un’ora. La gara era molto sentita da ambo le parti e nel rispetto ed amicizia che lega i due sodalizi si è assistito comunque ad un incontro agonistico di buon  livello, anche se la tensione per la posta in palio ha portato  a commettere alcuni errori tecnici dall'una e dall'altra parte. Nei locali da sottolineare le assenze di Cimini e Todini, mentre nei latinensi si registrava l’indisponibilità di Giammaria Luciano. Recuperati invece nelle file dell’Antares i febbricitanti Federico Pappacena e Luca Zanutel nonché l’incerottato, in tutti i sensi, Alessio Pappacena. 

I rossoblù, seguiti come sempre con maestria dal Tecnico Mauro Gubitosa, partivano bene ma sprecavano il loro primo uomo in più, mentre la Libertas non falliva con Carrer la sua superiorità numerica per l’1 a 0. Dopo due belle occasioni, una per parte, l’Antares trovava l’1 a 1 con una controfuga di Sacha Depicolzuane. I capitolini tornavano in vantaggio con un tiro dai 5 metri ancora di Carrer ma sempre Depicolzuane riportava i suoi sul 2 a 2, realizzando un rigore concesso dal sig Ibba. A quel punto i pontini infilavano un break di 3 a 0, chiudendo la prima frazione in vantaggio 3 a 2, grazie alle reti in sequenza di Luca Zanutel con l’uomo in più e alla doppietta di Daniele Campana. Quest’ultimo infatti in apertura di 2° tempo portava il risultato sul 2 a 5 infilando la rete avversaria prima in controfuga e poi con il 2° rigore della giornata accordato dall’arbitro. Una sfortunata deviazione proprio di Zanutel su tiro da fuori di Di Martino consentiva  ai romani di accorciare sul 3 a 5 ma in chiusura del periodo Matteo Zamperin, con un bel guizzo sotto porta, siglava il sesto gol permettendo all’Antares di portarsi al cambio di campo sul 3 a 6.

La terza frazione era a favore dei padroni di casa che dal possibile -4, per un clamoroso palo di Battistella, accorciavano sul 5 a 6 grazie alle realizzazioni di Carrer in controfuga, 3 reti per lui, e Baldi dalla distanza. Il momento no dell’Antares, testimoniato anche da una superiorità numerica sprecata, terminava quando a fallire il pareggio erano i giocatori di Mister Lucchini. Sul finire del 3° tempo infatti ci pensava  nuovamente  Depicolzuane in contropiede a siglare il 5 a 7 e a completare la sua tripletta, mentre  in apertura di ultimo quarto il “cecchino” Luca Zanutel su uomo in più infilava il 5 a 8, rimettendo l’inerzia della gara sui giusti binari per i rossoblù. Novelli trovava il 6 a 8 in superiorità numerica ma un bel tiro da fuori di Stefano Battistella ed una felice incursione di Riccardo Bagnato consentivano ai latinensi di portarsi sul rassicurante vantaggio di 6 a 10. La partita nei due minuti finali viveva di sussulti con la Libertas che, generosamente proiettata in avanti, realizzava il 7 a 8 con Procopio in superiorità numerica. L’Antares tornava a + 4 con il 7 a 11 di Alessio Pappacena su uomo in più e infine Corbo’ accorciava sul definitivo 8 a 11 approfittando di una doppia espulsione fischiata in danno dei difensori ospiti. L’ultima clamorosa occasione era a pochi secondi dallo scadere per Alessio Pappacena, ma il risultato rimaneva sul punteggio finale di 11 a 8 in favore dei pontini.

Commento Diesse Antares Gianni Bruschi
“Temevano questa partita per il valore dell’avversario, che tuttora rispettiamo e a cui bisogna riconoscere qualità individuali e di squadra importanti, ma soprattutto i nostri timori erano dettati dall’ennesima settimana travagliata passata ad allenarci con defezioni varie, tra giocatori ammalati, infortunati e indisponibili per problematiche personali. Per fortuna, a parte un elemento sempre prezioso come Luciano Giammaria, siamo riusciti a recupere quasi tutti e ogni giocatore si è messo al servizio del compagno di squadra per aiutarlo. Alla fine pur non brillando abbiamo disputato una buona gara, mostrando qualità ma anche carattere nei momenti più delicati, vincendo meritatamente. Bisogna però ora continuare su questa strada e iniziare da subito a concentrarci sulla Roma Waterpolo, avversario di sabato prossimo”.

Dichiarazione Atleta Luca Zanuel
“Come per me penso non sia stato facile anche per altri nostri atleti riuscire a recuperare in extremis ma era importante stringere i denti, stare tutti insieme, e ricevere fiducia ed incoraggiamento dai compagni. Queste cose hanno contribuito ad una prestazione positiva e sono state la migliore medicina per guarire e per vincere, perché pur uscendo dall'acqua stanchi siamo decisamente felici per aver ottenuto sia i tre punti che confermato il 1° posto. Il  successo ritengo sia giusto anche se nel 3° tempo abbiamo abbassato la guardia e una buona Libertas ci ha fatto soffrire, ma poi siamo riusciti a rimettere le cose a posto e a vincere l’incontro. Adesso non dobbiamo mollare in quanto queste due partite che restano andranno affrontate con la massima determinazione e consapevolezza dell’importanza della posta in palio”

Commento Presidente Antares Bruno Davoli
“Un plauso innanzitutto agli avversari e al mister Luca Lucchini perché con una squadra composta da molti  giovani sta disputando un bel Campionato e merita di andare ai Play –off. Ma voglio rinnovare ancora una volta i complimenti, per la grande signorilità e la stima reciproca, al Presidente della Libertas Ermanno Lucchini con cui ci troviamo in sintonia su varie tematiche e che ha sempre una parola di riguardo nei confronti del nostro Presidentissimo. L’importante oggi era conquistare i tre punti e consolidare la nostra Leadership, per il resto ci penserà coach Gubitosa in settimana a lavorare con i ragazzi per migliorare ed eliminare gli errori commessi, così da preparare al meglio il match di Sabato prossimo e questo finale di stagione”.

 

foto di Raffaela Russo

Print Friendly, PDF & Email