C M – L’Antares Nuoto Latina batte con autorevolezza la Roma WP

SERIE C NAZIONALE, GIRONE 5

ANTARES NUOTO LATINA – Roma Waterpolo 11 – 5 (3-1; 4-2; 1-1; 3-1)

Antares: Abballe, Pellegrini 2, Luciano, Volpe 1, Zanutel, Tasciotti 1, Mariniello 1, Castaldi 1, Battistella 2, Zamperin 1, Toselli, Grossi 3, Passaretta. Tpv: Mauro Gubitosa.

Roma Waterpolo: Baccifava, Maccioni 1, Musso 2, Rapuano, Cardinali, Piccirillo 2, Olivola, Coco, Guastamacchia, Re, D’Auria, Perunicic.

Arbitro: Riccitelli F.
Superiorità: Antares 1/2 + 1 rigore sbagliato da Battistella; Roma Waterpolo 0/2

Nona partita e settima vittoria per l’Antares Nuoto Latina che nell’11a giornata di andata del campionato di Pallanuoto Nazionale Serie C girone 5 ha regolato una coriacea Roma Waterpolo con il risultato di 11 a 5. La cronaca della gara racconta di una partenza sprint dei pontini che si portavano subito sul 2 a 0 e i capitolini che riuscivano ad accorciare fino al 3 a 1 allo scadere del 1° quarto. Nel secondo tempo la Roma WP tentava il recupero fino a portarsi sul 4 a 3 ma a quel punto salivano in cattedra i ragazzi del Presidente Bruno Davoli che siglando tre reti consecutive allungavano sul 7-3. Dopo il cambio di campo nel 3° periodo di gioco si assisteva a una buona prova da parte delle difese, tanto che lo score tra i due team restava pressoché invariato con un parziale di 1 a 1. L’ultimo tempo vedeva allungare ulteriormente il vantaggio da parte dei rossoblù locali che grazie ad altre 3 marcature fissavano il punteggio del tabellone sull’11-5 finale. Con questo successo l’Antares si porta a 21 punti in classifica e con il turno di riposo già scontato e in previsione di una gara da recuperare si avvicina sempre più al primo obbiettivo stagionale della permanenza nella categoria.

Commento tecnico Mauro Gubitosa
“Abbiamo giocato una partita contro una squadra che era a un punto da noi in classifica, quindi insomma un team che non ha cominciato con il piede giusto ma nel corso del campionato è riuscita a trovare dei punti e andare a fare delle vittorie importanti anche in dei campi complicati. Noi venivamo dal match col Vis Nova fatto un pochino con i ranghi serrati e fortunatamente siamo riusciti a recuperare gran parte degli indisponibili della settimana scorsa per questa gara. Avevo chiesto a tutti quanti gli atleti di dare il massimo con la giusta concentrazione e devo dire che hanno fatto esattamente così. Forse in un paio di occasioni o meglio in un certo momento della partita ci siamo un pochino adagiati è vero, però il risultato non è mai stato in discussione e abbiamo sempre controllato. Avrei comunque preferito una partita più intensa dall’inizio alla fine proprio perché è questo ci deve servire da lezione e far rimanere attenti in quelle partite che sicuramente saranno un po’ più complicate sotto il punto di vista psicologico come appunto quello fisico. Nel complesso sono contento di come è andata la gara e di altri tre punti in chiave salvezza”.

Dichiarazione del Presidente Bruno Davoli

“C’è soddisfazione per questa vittoria dei ragazzi, in una partita giocata sotto una pioggia fitta che non ha fatto desistere le due squadre dall’affrontarsi senza problemi e il pubblico di entrambe le tifoserie a incitare i rispettivi team con sano fair play e passione. Complimenti al team del Presidente Tony Olivola e agli atleti delle due squadre che in vasca si sono affrontate con vis agonistica ma sempre con correttezza. Ecco il senso dello sport e della pallanuoto, giocare, creare rapporti di amicizia e consolidarli nel tempo. Per questo ho chiesto ai miei atleti e alla mia dirigenza, essendo dei tesserati, di seguire i consigli del nostro Presidentissimo Alberico Davoli e dall’astenersi da qualsiasi contradditorio social e non in quanto sono tesserati e devono lasciare le chiacchiere al bar. Noi abbiamo il compito solo di lavorare e fare il meglio per l’Antares. Siamo orgogliosi di un settore giovanile che sta tornando a dare i suoi frutti. I nostri step dichiarati sono in primis mantenere la categoria e d rigenerarsi dopo aver passato 18 mesi senza la piscina per giocare ed allenarsi. La precedente stagione ci ha martoriato, intaccando il patrimonio tecnico, economico ed umano e inficiando all’80% la bellissima promozione in Serie B di due anni fa con una retrocessione. Oggi è ripartito un nuovo ciclo triennale con un ringiovanimento della rosa e tanti atleti under 20 e under 17, 99-2000 inseriti in prima squadra. Andiamo avanti con i nostri obiettivi pensando come detto che tra le società si devono mantenere saldi i rapporti continuando a rispettarsi, battagliando solo come giusto che sia sportivamente in acqua”.

 

Antares Nuoto Latina

Print Friendly, PDF & Email