C M – L’Antares Nuoto Latina mette la quarta, stesa l’Anguillara

SERIE C NAZIONALE, GIRONE 5

ANTARES N. LATINA – Anguillara Nuoto 16 – 3 (5-0; 6-1; 2-1; 3-1)

Antares Nuoto Latina: Abballe, Pellegrini 1, Luciano 2, Mariniello 1, Zanutel 1, Tasciotti, Tempera 1, Caracuzzi, Battistella 5, Zamperin, Bagnato, Grossi 5, Toselli. Tecnico: Mauro Gubitosa

Anguillara: Referto non disponibile.

Arb: D’Antino Mattia
Superiorità: Antares 0/1; Anguillara 1/5.

Quinta partita e 4^ vittoria per l’Antares Nuoto Latina che nella sesta giornata di andata del campionato di Pallanuoto Nazionale Serie C 2017/2018 ha regolato con un perentorio 16-3 l’Anguillara Nuoto. La neopromossa squadra ex Poggio dei Pini non è stato un grosso ostacolo per i pontini che hanno facilmente domato l’esuberanza del giovane team del Direttore tecnico Manuel Bombelli. Gli ospiti per scelta societaria affrontano infatti questo torneo con un organico composto da moltissimi giovani Under 17 e U.20, che pagano certamente sul piano dell’inesperienza.

Fin dalle prime battute l’Antares ha imposto il suo ritmo, fissando il risultato della frazione iniziale sul 5 a 0. Anche nel secondo quarto di gioco con un altro netto parziale di 6-1, i rossoblù incrementavano lo score a proprio favore. Il mister Mauro Gubitosa approfittava di questa partita per dare ampio minutaggio a tutti gli elementi in rosa, soprattutto ai giovani U.17 e Under 20 quest’anno presenti in prima squadra, come Fabio Mariniello, Stefano Toselli, Vincenzo Caracuzzi e il portiere Lorenzo Abballe. Peccato per l’indisponibilità dell’influenzato Simone Castaldi poiché questi elementi stanno avendo la possibilità di crescere ed essere presenti all’interno del progetto.

Il 3° e 4° periodo scivolavano senza sussulti alla conclusione con il punteggio che si fissava sul 16 a 3 finale. Con questo risultato l’Antares si porta a 12 punti in classifica e continua la sua marcia di avvicinamento alla quota salvezza necessaria in un campionato difficile come lo è appunto la Serie C laziale, nel quale ci si può trovare subito in alto ma altrettanto si può essere facilmente risucchiati in basso e quindi nelle zone pericolose della graduatoria. Le prossime tre gare, sempre da giocarsi in casa tra le mura amiche della piscina Open di Latina, daranno un indice delle capacità finora acquisite dalla squadra cara al Presidentissimo Alberico Davoli.

LE PAROLE DEL CAPITANO NICOLÒ TEMPERA
“Siamo soddisfatti del successo e della prestazione, pur se ci sono stati alcuni errori in fase conclusiva per eccesso di confidenza o altruismo. Ora dovremo preparare al meglio le prossime 3 importantissime e delicate partite. Nell’ordine arriveranno qui a Latina le prime tre della classe, ovvero Ede Nuoto, Anzio e Libertas Roma Eur. Saranno senza dubbio tutti incontri difficili per noi, nulla a che vedere con il match odierno e che appunto potranno dare risposte alle nostre ambizioni, oltre che darci un grande stimolo per cercare di vedere se si riesce a essere competitivi con le più forti del girone”.

COMMENTO PRESIDENTE BRUNO DAVOLI
“Vittoria netta oggi con una supremazia totale sulla giovane formazione di Anguillara, che nulla ha potuto contro la buona performance dei nostri ragazzi. Continuiamo a migliorare un passetto alla volta e al tempo stesso stiamo incamerando punti, cercando di risalire la china per raggiungere prima possibile l’obbiettivo salvezza. Al tempo stesso il coach Gubitosa sta facendo crescere anche tanti giovani pallanuotisti di Latina e questo è un ottimo segnale perché la waterpolo a livello locale ha bisogno di ragazzi del posto “indigeni” che abbiano un attaccamento a questo sport, alla pallanuoto latinense e alla società Antares”.

DICHIARAZIONE DS GIANNI BRUSCHI
“Ho fiducia, e mi azzardo nel dire ho certezza, che ci siano ancora tante potenzialità in questa squadra non ancora del tutto espresse. Certamente i prossimi tre big match, sulla carta dall’alto coefficiente di difficoltà contro le prime in classifica, ci metteranno a dura prova. Stanno tutte continuando a viaggiare su ritmi alti e senza dubbio testeranno il nostro stato di forma. Già sabato prossimo affronteremo una Ede Nuoto che ha perso al sesto turno di campionato il suo primo incontro in trasferta a Porto Santo Stefano contro l’ostico e sempre valido Argentario e vorrà riscattarsi”.

 

Antares Nuoto Latina

Print Friendly, PDF & Email