C M – Ottimo pareggio per Ravenna in casa della capolista Reggiana

Giallorossi in grande crescita, raggiunti sul 5-5 a 35 secondi dal termine

Reggiana Nuoto – Ravenna Pallanuoto: 5 – 5 (0-2, 1-0, 2-2, 2-1)

Reggiana Nuoto: Ciano, Marzadori, Ferrara (2), Magnani, Zunda (2), Franceschetti, Curti, Angoli, Morini, Del Monte, Franceschetti, Collarini (1), Monteleone. All. Del Monte

Ravenna Pallanuoto: De Santis, Longo, Mazzotti, Manieri, Tassi, Bustacchini (1), Allegri, Bagnari, Ciccone (3), Tirelli, Polezzo (1), Miglio (2), Gentile. All. Pirazzini.

Reggio Emilia, 10 marzo. Dopo ben tre settimane di pausa (riposo da calendario, sosta del campionato ed infine giornata rinviata a causa delle condizioni meteorologiche avverse), la formazione guidata da Fabrizio Pirazzini è tornata in vasca per rendere visita alla Reggiana Nuoto, capolista del campionato.
Partita difficilissima quindi, anche perché il campo di Reggio è uno dei più caldi e difficili dell’intero torneo.
Dopo la prima parte del campionato con prove molto altalenanti, mister Pirazzini ha lavorato molto in questo lungo periodo di sosta sulla concentrazione e sulla intensità di gioco, ingredienti indispensabili per arrivare a quella continuità che è mancata in troppe occasioni e sabato si è visto che i risultati cominciano ad arrivare.
I giovani giallorossi scendono in acqua molto concentrati e chiudono il primo periodo di gioco in vantaggio per 2-0, grazie alle reti di Ciccone in superiorità numerica e di Polezzo in contropiede. Nel secondo quarto, le difese sono molto attente da entrambe le parti e vanno a segno solo i padroni di casa una volta in superiorità numerica e si va al cambio di campo con i giallorossi in vantaggio per 2-1.

Mister Pirazzini: “Oggi ho visto i ragazzi molto concentrati ed è stata una buona prova di squadra che sarebbe stata perfetta se avessimo difeso meglio l’ultima azione per fare bottino pieno. Ma stiamo parlando di particolari, anche se importanti, e quindi siamo decisamente sulla buona strada, anche se c’è ancora tanto da lavorare.”

Nella seconda parte di gara, la partita resta in equilibrio: i padroni di casa si portano sul 3-2 ma i giallorossi reagiscono e chiudono il terzo periodo di nuovo in vantaggio per 4-3 grazie a Ciccone ancora in superiorità numerica e a Bustacchini (ottimo rientro il suo, ndr) che va a segno dai 5 metri proprio allo scadere del tempo.
Nel quarto ed ultimo periodo, dopo il pareggio della Reggiana, i ragazzi di Pirazzini si portano nuovamente in vantaggio con Ciccone che firma la sua tripletta personale ma vengono poi raggiunti sul 5-5 a 35 secondi dalla fine con un bel tiro di Collarini che chiude l’incontro sul pareggio.

Ancora mister Pirazzini: “Stiamo facendo grandissimi passi avanti con una squadra molto giovane ed in questo ci ha aiutato molto il rientro di Bustacchini, giocatore esperto che dà molta sicurezza ai ragazzi. Bene la difesa in inferiorità numerica (i giallorossi hanno concesso solo 2 su 8 agli avversari, ndr) e buono , anche se migliorabile il nostro gioco in superiorità numerica (2 su 5 per i ravennati). Sicuramente resta un po’ di amaro in bocca, ma fare risultato a Reggio ci dà morale, consapevolezza che il lavoro paga e coscienza dei nostri mezzi. Complimenti ai ragazzi”.

Sabato prossimo, 17 marzo, arriverà alla Gambi la Libertas Vicenza, squadra giovane e ben allenata, che sino ad ora è la squadra rivelazione del campionato. Fischio di inizio alle ore 18.30

 

 

Nella foto: Alessandro Bustacchini, al rientro un gol per lui e tutta la sua esperienza al servizio della squadra

 

Cesare Bagnari

 

Print Friendly, PDF & Email