C M – Più Libertas che Antares

Antares Serie C Stefano Battistella
SERIE C NAZIONALE MASCHILE GIRONE LAZIO

LIBERTAS MAGNOLIE – ANTARES NUOTO LATINA 14 – 11 (5-1; 0-6; 5-1; 4-3) Arb: Scillato

Antares: Mazza, Pellegrini 2, Luciano 2, Balestrieri, Zanutel 1, Conte, Tempera, Tasciotti, Battistella 2, Mattoccia 1, Bagnato, Depilcozuane 3, Passaretta. All: Mauro Gubitosa
Magnolie: Staroccia, Zocca 2, Lucchini, De Silvestro, Di Martino 5, Cipollone 2, Piccirilli, Procopio 3, Cernosick,  Casciani,  Mazzelli,  Riviezzo, Serraiocco L 2. All: Valerio Serraiocco
Superiorità: Antares 5/7 + 2 Rig. Segnati da Depicolzuane; Magnolie 5/5

Non riesce all’Antares Nuoto Latina l’impresa di centrare la terza vittoria consecutiva contro la Libertas Magnolie Roma nella nona giornata di andata del Campionato di Serie C Nazionale girone Lazio. A vincere infatti e a conquistare tre punti pesanti in classifica sono stati i capitolini del duo tecnico Luca Lucchini e Valerio Serraiocco che in una partita ondivaga con tanti alti e bassi delle due squadre, continui break e controbreak e molti errori da ambo le parti, sono riusciti nei minuti finali dell’ultimo quarto e a prevalere. Decisamente troppi per i giocatori di Mauro Gubitosa i 14 gol subiti, segno evidente di una difesa che ha commesso e concesso molte più sbavature ed occasioni agli avversari, ma parimenti in attacco ha perso banalmente palloni pesanti e fallito gol pesanti sotto misura.

Partenza traumatica e non al top per i ragazzi cari al Presidentissimo dell’Antares Alberico Davoli, che sono andati sotto 5 a 0, chiudendo poi il primo tempo in svantaggio 5 a 1. La reazione è stata invece quella che ci si aspettava, da grande gruppo e da una squadra che potrebbe stare molto più in alto in classifica, il parziale di 6 a 0, con un break complessivo di 7 a 0 per i pontini lo dimostra. Sopra di due  gol al giro di  boa, 7 a 5, l’Antares ha di nuovo spento la luce e le Magnolie hanno a loro volta inflitto un mini parziale di 4 a 0 portandosi prima sul 9 a 7 e poi sul 10 a 8 alla fine della terza frazione. Ancora nel quarto tempo capitan Mattoccia e compagni recuperavano impattando sull’11 a 11 ma alla fine come detto gli svarioni in attacco come in difesa si sono riproposti e le formazione romana è stata più cinica mettendo a segno le reti decisive nel momento giusto e aggiudicandosi l’incontro.

“Dopo l’inizio shock ci eravamo ripresi alla grande ma nel terzo periodo siamo ricaduti nel baratro, tornando ad essere un team che come dice il nostro mister faticherebbe anche in Promozione, commenta il Presidente dell’Antares Bruno Davoli, nel quarto tempo abbiamo dato tutto ma non è bastato e dopo le tante energie spese per rimanere in partita e non soccombere siam tornati a casa senza 3 punti importanti per la salvezza”. "Sono amareggiato solo di una cosa, dichiara il tecnico Mauro Gubitosa, che in questa squadra ci sono ragazzi che potrebbero dare molto di più e forse anche per causa mia, non riescono ad esprimere un gioco migliore e soprattutto utile per tutta la squadra. Oggi bisogna lavorare su questo aspetto, rimboccandosi le maniche. analizzando gli errori da correggere, affrontando alla grande e senza paura le partite future".

 

– nella foto Stefano Battistella –

Print Friendly, PDF & Email