C M Play Off – Antares Latina – Libertas Roma Eur 14-15

libertas-roma

LIBERTAS….TI AMO

Antares Latina – Libertas Roma Eur 14-15 d.t.r (10-10 al termine dei tempi regolamentari)

Petrini….Carrer….Aquilino( 2) ….Di Martino….(2)Procopio…(1)Cimini….(3)Todini….(1) Mazzelli…Corbo'….Serraiocco….Casciani….Neri….Cipollone…(1),  ma non solo….questi sono stati gli eroi di oggi ma anche Zocca…Brandi…Fantauzzi…Novelli…Sean….Baldi……il tecnico Lucchini….Simone e per finire il nostro Presidente,ebbene ognuno di loro ha scritto oggi una pagina importante, non ancora decisiva ma decisamente fondamentale per questa stagione. Non era facile giocare davanti ad un pubblico cosi' numeroso e caloroso ma oggi, la dea bendata ha voluto regalarci un sogno, ha deciso che era giusto giocarci le nostre carte senza paura e, questo coraggio e' stato premiato con una vittoria speriamo decisiva. Ora se vogliamo davvero essere considerati una grande squadra, sarà necessario azzerare tutto e guardare oltre l'ostacolo appena superato. Come in un gran premio della montagna abbiamo scalato la prima cima ma subito ne avremo un'altra, l'Antares non mollera' come e' giusto che sia, e noi dovremo dimostrare di essere davvero i piu' meritevoli con un'altra prova maiuscola. Sono sincero… a fine partita sono corso felice ad abbracciare e a stringere quella manona che all'ultimo respiro ha impattato sull'ultimo rigore deviandolo sulla traversa e regalando una bellissima gioia a quei 30 coraggiosi che si erano spinti fiduciosi in quel di Latina e relegati in quell'angolo di tribuna che sembrava davvero farci sembrare troppo  piccoli,tutti pazzi per  questa squadra sgangherata di veri matti e incoscienti.

La partita perfetta….giocata punto a punto, quasi sempre in vantaggio e comunque senza mai concedere piu' di una rete di vantaggio all'avversario, frutto di una difesa attentissima come non mai che ha concesso una sola ed unica ripartenza solitaria in tutto l'incontro agli avversari e questa e' stata  davvero una grossa novità.

Forse nel computo generale della partita e per come si era messa sarebbe stato più giusto vincere nei tempi regolamentari, un gol non convalidato dalla giuria ( sulla sirena? Ma dall'arbitro si) ci ha tolto un vantaggio che poteva risultare decisivo, ma la squadra mai doma trovava le forze per passare in vantaggio di nuovo ad 1.07 dal termine. Nel minuto finale non siamo stati bravi a gestire quel vantaggio e forse il fato ha voluto regalarci quell'ultima emozione supplementare per  far capire a tutti che anche il sangue freddo e' una prerogativa di questa squadra…cinque rigori perfetti hanno fatto la differenza e tutti partiti dalle mani piu' esperte, quelle stesse mani che oggi finalmente  hanno condotto la squadra al trionfo e regalato certezze per il futuro.

Prendendo spunto dalla nota precedente ora siamo ad 8….il passo verso il 10 si avvicina e comunque vada a finire sabato al Foro Italico alle ore 16…..vi dico grazie per la bella emozione che ci avete regalato.

Un'ultima considerazione doverosa sulla formula adottata dal Comitato regionale…..bravi…avete tenuto in piedi un campionato avvincente fino all'ultima giornata al contrario degli scorsi anni e cosa non i poco conto avete finalmente adottato una formula che era prerogativa di tutte le altre categorie…..ora la speranza, comunque vada, sia quella di ripetere questa formula negli anni a venire senza farsi condizionare troppo da pareri contrari…questa e' la strada giusta oltre che bella e interessante.

Concludo con un vivo apprezzamento per la sportività e la lealtà dimostrata dai nostri avversari odierni, una gran bella squadra ottimamente guidata da un giovane tecnico e che meriterebbe la serie maggiore tanto quanto noi.

 

Forza ragazzi l'avventura continua….

Avanti tutta  Libertas……

 

Cimini David

Print Friendly, PDF & Email