C M – Ravenna a punteggio pieno

Ravenna sempre a punteggio pieno dopo la vittoria contro Padovanuoto
Quarta vittoria su altrettante partite per i giallorossi di Fabrizio Pirazzini

Ravenna Pallanuoto – Padovanuoto: 11 – 7 (3-2, 2-0, 3-3, 3-2)

Ravenna Pallanuoto: Gentile, Longo, Mazzotti(2 gol), Monari, Catalano (2), Maestri (1), Allegri, Bagnari (3), Ciccone (1), Tirelli, Polezzo, Miglio (2), Federici. All. Pirazzini.

Padovanuoto:Borgato, Cosoli (2 gol), D’Agaro (1), Pecorella (1), Mantovani (1), Bertocco, Garbin, Martin, Calzà, Moldvai (2), Molon, Colombara, Zoletto. All. Istvan Moldvai

Arbitro: Luca Gennari

Impegnati nel secondo impegno casalingo contro la formazione di Padova allenata Istvan Moldvai, allenatore-giocatore rumeno, di grande esperienza (ha partecipato alle olimpiadi di Atlanta, ndr), i giallorossi hanno portato a casa il risultato pieno imponendosi per 11-7.
I ravennati, nonostante l’assenza di Scozzarella per motivi personali, prendono subito il controllo del gioco e vanno a segno con gran gol di Catalano dal centro, ben servito da Allegri si portano a quota 3 con le reti di Miglio in contropiede e di Bagnari su rigore, conquistato dallo Catalano. Ma alcune disattenzioni difensive consentono a Moldvai di mettere a segno la sua doppietta e quindi tenere in gioco i suoi.
Il secondo periodo di gioco, con un parziale di 2-0, scava il solco che sarà definitivo a fine gara. Una difesa finalmente più attenta mantiene inviolata la porta difesa da Matteo Gentile (classe 1999), mentre un gioco più controllato in attacco portano al gol di Ciccone in superiorità numerica e di Catalano di nuovo dal centro, mandando le squadre al cambio di campo sul punteggio di 5-2 in favore dei padroni di casa.

Coach Pirazzini: “Anche oggi, grazie al nostro ritmo di gioco e alle ottime percentuali con l’uomo in più (4 su 5, più un tiro di rigore, ndr) abbiamo fatto bottino pieno. Riusciamo a macinare gioco anche ruotando tutti gli uomini a disposizione, come abbiamo fatto oggi e questo è sicuramente un bel segnale che il gruppo sta crescendo molto bene”

Nel terzo quarto di gioco, i giallorossi si portano due volte a +4, con le reti di Maestri e di Bagnari (in superiorità numerica) ma ancora una volta un calo dell’attenzione in fase difensiva consente agli ospiti di riportarsi sotto, fino al 7-5 anche se, sul finire del terzo periodo, Bagnari riporta i suoi sul +3 con la sua terza rete di giornata, ancora una volta in superiorità numerica.
Nel quarto e ultimo periodo, dopo la rete di Miglio in contropiede, sale in cattedra capitan Mazzotti che mette a segno la sua doppietta con un bel tiro dalla distanza contro la zona avversaria e quindi chiude i conti a un minuto dalla fine, in superiorità numerica.

Coach Pirazzini: “Nonostante la vittoria, abbiamo visto che non esistono partite facili in questo campionato e quindi dobbiamo ancora migliorare in fase difensiva. aAncora non riusciamo a mantenere la massima intensità difensiva per tutto l’incontro.”

Domenica è scesa in acqua la squadra Under 20, guidata sempre da Pirazzini e composta integralmente da atleti che affrontano il campionato maggiore testimonianza della bontà del vivaio ravennate, che, dopo un avvio di partita molto stentato, forse anche figlio delle tossine accumulate il sabato nell’incontro di serie C, hanno avuto la meglio contro i pari età della Reggiana Nuoto con il punteggio di 8-4.

Infine, la formazione Under 13 guidata da Alessandro Bustacchini che è stata sconfitta dalla formazione di Adria con il punteggio di 20-5.

 

ravenna
Nella foto: Giancarlo Mazzotti, inossidabile capitano della formazione ravennate

 

Classifica:

Ravenna Pallanuoto 12 punti
WP Verona 12 punti
Pol. Coop. Parma 9 punti
Reggiana Nuoto 7 punti
Rari Nantes Bologna 6 punti
Libertas Vicenza 4 punti
Cabassi Carpi 3 punti
Padovanuoto 3 punti
Team Euganeo 3 punti
Rari Nantes Verona 0 punti

Print Friendly, PDF & Email