C M – Ravenna conquista i tre punti anche sul campo del Cabassi Carpi

Bagnari_Tiro_Rari

Partita difficile: giallorossi sempre avanti ma vittoria conquistata solo nel quarto tempo

Cabassi Carpi – Ravenna Pallanuoto: 6-9 (2-3, 1-1, 1-2, 2-3)

Cabassi Carpi: Raimondi, Montanari, Crespi, Ascari, Dugoni, Cortelloni, 002350, Franchini (1 gol), Gavioli (1), Sacchetti (1), Andreoli R, Balestra (3), Andreoli M.

Ravenna Pallanuoto: Federici, Longo, Mazzotti (1 gol), Scozzarella, Maestri (1), Catalano (3), Allegri, Bagnari (3), Ciccone, Tirelli, Polezzo, Miglio (1), Gentile. All. Pirazzini.

Arbitro: Nevola

Anche la seconda trasferta dell’anno si chiude con una vittoria per Ravenna e anche in questa occasione la formazione di Pirazzini ha dovuto soffrire fino alla fine per portare a casa il risultato.
Il campo da 25 metri comporta sempre insidie e l’incontro cdi Carpi non ha fatto eccezione. I giallorossi partono molto contratti e non riescono ad imporre il solito pressing molto alto, base della strategia difensiva di coach Pirazzini.
Dopo il vantaggio iniziale dei padroni di casa, ottenuto in superiorità numerica (sarà l’unico momento nel quale la formazione ravennate si è trovata ad inseguire, ndr), i giallorossi piazzano un parziale di 3-0 con le reti di Bagnari su tiro di rigore conquistato da Catalano al centro, quindi Maestri in contropiede e lo stesso Catalano con l’uomo in più.
Nel primo quarto le tre espulsioni subite dai ravennati spingono mister Pirazzini a passare alla difesa a zona ed il secondo quarto è equilibrato (1-1) con la rete di Catalano in superiorità numerica.

Pirazzini: “E’ sempre difficile per noi giocare in campo da 25 metri e siamo partiti con troppa frenesia. non siamo riusciti a pressare in maniera efficace come al solito e quindi siamo passati a zona. I nostri avversari sono stati bravi a restare in partita e noi abbiamo dovuto soffrire fino alla fine.”
La seconda parte di gara vede i padroni di casa portarsi sul 4-4 in apertura di terzo periodo ma Bagnari in superiorità numerica e capitan Mazzotti con un bel tiro dalla distanza riportano i ravennati sul +2 alla fine del periodo.Bagnari conclude la sua tripletta di giornata con un altro gol in superiorità numerica per il massimo vantaggio giallorosso (7-4), prima del rientro dei padroni di casa fino sul 7-6 ma Miglio e Catalano ristabiliscono le distanze per il 9-6 finale.

Il commento del ds Cesare Bagnari: “Era importante fare bottino pieno e ci siamo riusciti. Anche oggi abbiamo sofferto più del dovuto ma stiamo comunque accumulando esperienza. Ogni partita è importante per la nostra squadra e per il nostro percorso di crescita. Dobbiamo imparare a commettere meno errori che possono diventare un problema con avversari esperti e preparati.”

In acqua anche la squadra Under 15, guidata da Lorenzo Dradi che è uscita sconfitta con il punteggio di 9-2 nella difficile trasferta di Parma, mentre i ragazzi della categoria Under 12, guidati da Giancarlo Mazzotti e Matteo Casadio, sono stati sconfitti in casa dalla President Bologna con il punteggio di 14-7.

.

Nella foto: Lorenzo Bagnari, tre gol per lui contro Carpi

 

Classifica:

Ravenna Pallanuoto 9 punti
WP Verona 9 punti
Reggiana Nuoto 7 punti
Pol. Coop. Parma 6 punti
Libertas Vicenza 4 punti
Rari Nantes Bologna 3 punti
Padovanuoto 3 punti
Cabassi Carpi 3 punti
Team Euganeo 0 punti
Rari Nantes Verona 0 punti

 

 

Ravenna PN

Print Friendly, PDF & Email