C M – Ravenna presenta il nuovo staff, la star è il serbo Vladimir Cukic


Il tecnico, vincitore degli europei giovanili di Baku 2015 alla guida della Serbia, seguirà direttamente Under 15 e Under 17 e coordinerà tutta l’area tecnica giovanile
Presso la Club House della Compagnia dell’Albero, la polisportiva ravennate a cui aderisce Ravenna Pallanuoto, si è svolta la presentazione dello staff tecnico e dirigenziale della formazione giallorossa per la stagione 2018-2019.

Cesare Bagnari, presidente Ravenna Pallanuoto, e Luca Minardi, presidente Compagnia dell’Albero, hanno introdotto la nuova stagione sportiva con una importantissima novità: l’ingaggio del tecnico serbo Vladimir Cukic, ex giocatore di livello internazionale, ma soprattutto tecnico di successo in particolare per le formazioni giovanili.

Cukic, a lungo tecnico delle nazionali giovanili serbe, si occuperà del coordinamento e dello sviluppo dell’intero settore giovanile della società e seguirà direttamente le formazioni Under 15 e Under 17.

La soddisfazione della società nelle parole del presidente Bagnari: “Con Cukic siamo riusciti ad ingaggiare un tecnico di livello internazionale. Durante l’estate, anche e soprattutto grazie a Marco Tassi (allenatore dei portieri della formazione ravennate, ndr) che lo ha affrontato per anni da avversario nei massimi campionati italiani, abbiamo avuto una serie di incontri mirati alla condivisione del nostro e del suo progetto di crescita, entrambi basati sullo sviluppo dell’attività giovanile. La sua esperienza ed il suo carisma saranno elementi fondamentali per la crescita di tutto il nostro movimento, anche e soprattutto a livello di tecnici e non solo di atleti.”

Il tecnico serbo affiancherà, nella preparazione e nell’impostazione di tutto il lavoro fisico, tecnico e tattico, Giancarlo Mazzotti e Matteo Casadio, che seguono i più giovani (i bambini dell’avviamento alla pallanuoto e i ragazzi Under 11/Aquagoal) e Lorenzo Dradi, tecnico della categoria Under 13.

Al suo fianco, nel suo nuovo ruolo di dirigente tecnico, lavorerà Alessandro Bustacchini, una vita trascorsa nelle fila della Ravenna Pallanuoto come atleta di spicco, ed ora chiamato a ricoprire il delicato ruolo di coordinamento organizzativo e gestionale fra la società, lo staff tecnico, gli atleti ed i genitori.

Come per altre discipline della Compagnia dell’Albero, da quest’anno anche la pallanuoto entrerà nelle scuole a raccontare e a diffondere le basi e la conoscenza di questo splendido sport e Cukic, con la collaborazione di Bustacchini, sarà testimonial d’eccezione.

Alla guida della prima squadra sarà il confermatissimo Fabrizio Pirazzini che sarà coadiuvato da Leonardo Veloce per la preparazione natatoria e dal già citato Marco Tassi per la preparazione dei portieri.

Il mister avrà a disposizione una rosa ulteriormente ringiovanita e completamente locale: l’ultimo giocatore non proveniente dal vivaio ravennate, il portiere De Santis, è tornato a Bologna. Da segnalare anche la partenza di Lorenzo Bagnari, che lascia la squadra che lo ha fatto crescere, anche lui per accasarsi a Bologna.

Considerato che Mattia Catalano è ancora alle prese con i postumi del lungo infortunio che lo ha tenuto lontano dalle piscine per una intera stagione, mister Pirazzini dovrà cercare di far crescere molto in fretta i giovani ravennati e puntare ad una salvezza che sarà molto complicata.

In attesa dell’avvio del campionato che partirà a fine gennaio, i giallorossi prenderanno parte ad una serie di incontri di preparazione con alcune formazioni regionali, nell’ambito di un precampionato in via di definizione da parte del comitato regionale della FIN, con avvio entro il mese di ottobre.

Questi incontri saranno il primo termometro per verificare la preparazione della squadra e per accumulare quell’esperienza e quella abitudine al ritmo gara che i giovani ravennati stanno ancora acquisendo.

Nella foto: un momento della presentazione dello staff

 

Ravenna PN

Print Friendly, PDF & Email