C M – Ravenna vince a Verona una partita tutt’altro che esaltante

Bentegodi Verona – Ravenna Pallanuoto: 6 – 11 (1-3, 2-3, 1-1, 2-4)

Ravenna Pallanuoto: De Santis, Longo (1), Mazzotti (1), Valmori, Tassi (2), Manieri (1), Allegri (2), Bagnari (1), Ciccone (1), Tirelli (2), Polezzo, Melandri, Biagetti. All. Pirazzini.

Bentegodi Verona: Fedrizzi, Cacefto, De Togni, Reani, Barcotto, Rossignoli, Dalla Vecchia (3), Tenedini, Milyanovic (1), Mercanti (1), Zanolli, Bontempi (1). All. Inina.

 

Verona, 20 aprile 2018. Trasferta abbordabile quella Verona contro la fondazione Bentegodi, ancora ultima a quota zero punti.

I giovani giallorossi portano a casa i tre punti ma la partita è stata un’altra occasione nella quale sono emersi alcuni problemi di concentrazione e di difficoltà ad imporre il proprio gioco e il proprio ritmo.

Subito il commento di mister Pirazzini: “Una buona vittoria in trasferta, anche se contro il fanalino di coda della classifica, e alla fine non posso che essere soddisfatto. I ragazzi non sono stati sempre concentrati e in parte é comprensibile. Bisogna che comunque capiscano che per diventare un atleta e una squadra di livello superiore, si devono curare alcuni particolari in partite come questa, in cui é proprio sull’aspetto mentale che si può lavorare.”

La partita è nelle mani degli ospiti sin dall’inizio: con le reti di Bagnari e Tassi in contropiede e di Mazzotti con un tiro dalla distanza che sorprende il portiere avversario, i giallorossi chiudono il primo parziale in vantaggio per 3-1

Nel secondo parziale i ragazzi di Pirazzini vanno a segno in superiorità numerica con Allegri e in contropiede con Tirelli, ma già emerge a tratti quella mancanza di concentrazione che porta ad errori anche banali in fase offensiva, errori che poi possono costare caro sui ribaltamenti di fronte. I padroni di casa cercano di restare in partita e vanno a segno due volte, prima che Ciccone fissi il risultato al cambio di campo sul 6-3 con un gol in superiorità numerica.

Ancora il mister: “Dobbiamo imparare ad affrontare tutte le partite mantenendo la concentrazione sui particolari e sulle giuste scelte offensive e difensive e non giocando con superficialità e frettolosamente come invece è successo oggi, almeno in alcune circostanze.”

Nella seconda parte di gara i giallorossi controllano l’incontro ed allungano nel quarto periodo per chiudere l’incontro sul punteggio di 11 – 6. Le reti dei ravennati sono di Tassi dal centro, Tirelli e Allegri in contropiede (doppietta di giornata per tutti e tre) Manieri e Longo.

Da sottolineare la presenza di Melandri (classe 2003) e Valmori (2001), che già avevano esordito in prima squadra, e di Carlo Biagetti (2003, al suo esordio assoluto nel campionato di serie C) che hanno giocato nel finale di partita.

Sabato 28 aprile Pirazzini ed i suoi aspettano la Rari Nantes Bologna per cercare di riscattare la partita del girone di andata, durante la quale un black out incredibile (0-6 nel solo terzo periodo di gioco) ha compromesso una partita altrimenti molto equilibrata. Fischio di inizio alla Gambi alle ore 18.30.

Domenica vincente anche per i ragazzi della categoria Under 12, allenati da Giancarlo MAzzotti, che hanno avuto la meglio in trasferta sui pari età del Valmar Nuovafeltria con il punteggio di 10-6.

 

Nella foto Samuele Tirelli, classe 1999, doppietta per lui

 

Ravenna PN

 

Print Friendly, PDF & Email