C M – Successo al fotofinisch per l’Antares Latina

SERIE C NAZIONALE, LAZIO

CENTUMCELLAE CIVITAVECCHIA – ANTARES NUOTO LATINA 8 – 9

Arbitro: Riviezzo Marco

Parziali: (1-2) (2-1) (4-2) (1-4)

Superiorità: Centumcellae 2/6 + Rig. 1/1; Antares 6/12 + Rig. 1/1.

Centumcellae: Ricci, Baroncini, Zonta 3, De Santis 2, Sciacca, Ponti 2, Tarantino, Civero, Sansonetti, Mancini 1, Piroddi, Cacciatori, De Negri. Tpv: Stefano Olimpieri.

Antares: Abballe L, Pellegrini, Toselli, Mariniello 1, Zanutel, Tasciotti 2, Tempera, Castaldi, Battistella 1, Zamperin 1, Caracuzzi, Grossi 4, Passaretta. Tpv: Mauro Gubitosa.

Vittoria al debutto e regalo in anticipo per l’Antares Nuoto Latina che pur non brillando festeggia un Buon Natale con la prima vittoria nel Campionato di Serie C 2018 all’esordio e in trasferta sul difficile campo di Civitavecchia. Un successo per 9 a 8 sui padroni di casa del Centumcellae all’ultimo secondo sulla sirena del 4° periodo per i ragazzi cari al presidentissimo Alberico Davoli, a dimostrazione come nulla sia scontato in un torneo equilibrato come la Serie C che deve essere affrontato con la massima umilta’ ed attenzione.

Le avvisaglie si notavano già nel primo tempo di gioco condotto subito avanti per 2 a 0 dai pontini che avevano il torto di non concretizzare  le numerose occasioni create, permettendo ai locali di rifarsi sotto in chiusura di frazione. Nel secondo periodo nuovo doppio allungo dell’Antares, vanificato però dalla rimonta dei civitavecchiesi che impattavano al giro di boa sul 3 a 3. Addirittura dopo il nuovo vantaggio rissoblu’ in avvio del 3° quarto il Centumcellae complice un blackout dei latinensi andava a segno per 4 volte consecutive portandosi sul 7 a 4, prima che i ragazzi di mister Gubitosa accorciassero sul 5 a 7 in finale di tempo. L’ultima frazione era un altalena di emozioni con l’Antares che pareggiava sul 7 a 7 con la doppietta di Roberto Grossi e poi tornava sotto 8 a 7 su una prodezza di De Santis. I pontini pero non mollavano la presa e grazie a 2 espulsioni, trasformate in gol con altrettante prodezze balistiche ancora da Grossi, trovavano prima il gol dell’8 a 8 e proprio sulla sirena dell’ultimo secondo di gioco addirittura la rete della vittoria.

COMMENTO TECNICO MAURO GUBITOSA

“Ho chiesto prima della gara di oggi e lo ribadiro’ ancora ai miei ragazzi il massimo sacrificio. Abbiamo passato una scorsa stagione assurda senza l’impianto per tutte le categorie giovanili e con la prima squadra che ne ha risentito più di tutti. Starà a noi riscattarci in questa annata grazie anche al ritorno alla Open, considerato che la nostra preparazione è iniziata solo da una decina di giorni in maniera regolare. La Riconquista della vasca di casa dovrà essere la nostra forza per ricominciare, tutti quanti e far vedere il nostro vero valore. Dovremo ottenere prima possibile i punti salvezza e poi vedere quello che potrà riservarci il campionato. Siamo un team in costruzione con alcuni elementi che non ci sono più e altri giovani nuovi che si sono aggregati da poco e bisognerà inserirli prima possibile in organico. La partita di oggi, con errori e difficoltà sul piano tecnico e atletico e i tanti alti e bassi evidenzia proprio che dobbiamo crescere come gruppo e soprattutto lavorare molto tutti insieme “.

 

DICHIARAZIONE PRESIDENTE BRUNO DAVOLI

“Una vittoria  emozionante fortemente voluta dalla squadra e con un Roberto Grossi determinante nell’ultimo quarto con un poker di reti. Pur non giocando bene e commettendo errori sotto porta e in difesa siamo riusciti a rimontare un -3 e imporci all’ultimo secondo. Ma il più grande successo resta aver riavuto ed essere tornati nella piscina comunale Open 33 x 21, dopo che quest’ultima era rimasta chiusa dall’ultima partita vittoriosa per la nostra storica promozione in Serie B, il 2 luglio 2016. Abbiamo intrapreso un grande sforzo economico con la nostra società per salvare la pallanuoto a livello locale e agito come vuole la nostra storia, con l’attenzione rivolta ai giovani per non far morire la pallanuoto a Latina. La nostra preparazione e stagione, in particolare per la Serie C, inizia praticamente oggi e la sosta natalizia servirà proprio per trovare la giusta condizione fisica e mentale, per ricominciare al meglio e farsi trovare pronti quando ripartirà il torneo il 20 Gennaio. Con questo auspicio e lieta novella auguro un Buon Natale e Buone feste a tutti gli sportivi ed amanti della Waterpolo”.

 

Latina PN

Print Friendly, PDF & Email