Champions League – Domani Pro Recco – Jadran Herceg Novi

Tre anni dopo il pienone di Italia – Montenegro, match valido per la World League, le Piscine Sciorba tornano ad assaporare il fascino della pallanuoto internazionale. Domani l’impianto di Genova ospiterà la sfida di Champions League tra Pro Recco e


in programma alle 20.30. La prima tappa di un percorso che porterà nella vasca di via Adamoli le prossime partite di Champions e la Final Eight in agenda dal 7 al 9 giugno. I biancocelesti in testa al gruppo B vogliono dare seguito alle cinque vittorie consecutive cominciate proprio in Montenegro il 20 dicembre scorso.

“Abbiamo avuto un periodo molto intenso con partite importanti, avremmo dovuto ricaricare un po’ le pile ma il calendario non ce lo permette: giocare con la stanchezza addosso sarà comunque utile – afferma il centroboa Matteo Aicardi -. A livello personale mi sento molto bene, dopo tre settimane di stop ho potuto sfruttare gli impegni con le Nazionali dei miei compagni per allenarmi da solo e lavorare intensamente. Ci fa piacere tornare alla Sciorba – prosegue il numero 11 – è una vasca che ricordo fin da piccolo come una delle più calde e inoltre siamo contenti di provarla prima della Final Eight: domani ci aspettiamo un grande pubblico come nelle precedenti uscite a Genova”.

Arbitreranno l’incontro Margeta (Slovenia) e Mustata (Romania). Delegato lo sloveno Rakovec. La partita sarà visibile in diretta streaming sulla piattaforma della Len al link: http://www2.len.eu/?p=7032

BENEFICENZA – L’incasso sarà devoluto all’associazione “Tene Ti Ala”, piccolo gruppo di volontari che da nove anni sostiene la missione di Maigaro, un villaggio nella savana a pochi chilometri da Bouar – in Repubblica Centrafricana. Durante la serata, inoltre, l’associazione metterà a disposizione degli spettatori il libro a fumetti che racconta la storia della Pro Recco, realizzato dalla Scuola Chiavarese del Fumetto, chiedendo un piccolo contributo. Nello specifico, l’intero ricavato servirà a finanziare lo stipendio di un anno dell’unico medico presente nel dispensario di Maigaro. Aiutando il loro dottore, “Tene Ti Ala” dà una mano a molti centrafricani bisognosi.

 

Ufficio Stampa Pro Recco

 

Print Friendly, PDF & Email