Champions League – L’An Brescia fa rotta su Sori

Rotta su Sori per la tredicesima (e penultima) giornata della fase preliminare di Champions League: mercoledì, alle 20.30 (con diretta tv su Sky e Eurosport Player, in differita, alle 23, su Eurosport 2), l’An Brescia sarà ospite della Pro Recco per un derby che, oltre a proporre il sapore di sentitissima sfida, per i biancazzurri – comunque già qualificati alla Final Eight -, mette in palio una posta molto importante. Questa volta, in casa An, il confronto con la squadra da battere per eccellenza, costituisce il passaggio per difendere la seconda piazza del girone A, con gli inseguitori del Barceloneta che sono staccati di una sola lunghezza e che saranno impegnati in casa con l’ultima in graduatoria, ossia la Stella Rossa; al di là di quante possano essere le probabilità di un passo falso dei catalani, contro un Recco che, da questo mese, può schierare un altro fuoriclasse come il centro Niksa Dobud, il compito di Presciutti e compagni è davvero duro ma tutto il gruppo di Sandro Bovo, confidando nel pieno recupero di Zeno Bertoli (lesione intercostale), è pronto a sfoderare tutta la determinazione e l’accortezza tecnica richieste per una contesa del genere. All’andata, i liguri la spuntarono di una sola rete, chissà che, dopodomani, non sia la buona occasione per il primo sgambetto stagionale.

«Di fatto – dichiara il tecnico dell’An, Bovo -, il risultato di questa partita conta molto più per noi ma questo non toglie nulla al coefficiente di difficoltà della sfida: confermando in pieno i pronostici, loro si sono rivelati eccezionali. Il cammino che hanno fatto parla chiaro, non solo sono a punteggio pieno, ma hanno anche evidenziato tanta qualità e la vittoria, con sei gol di scarto, in casa del Ferencvaros, è solo l’ultima dimostrazione del potenziale recchelino. Quindi, sappiamo bene che sarà molto dura: dobbiamo andare a fare la nostra gara esprimendo il massimo delle nostre possibilità. Con Guerrato fuori da tempo, speriamo di avere Zeno a pieno servizio; il resto del gruppo sta bene e sono curioso di vedere cosa salta fuori. Pur tenendo presente il loro straordinario valore, dovremo giocare a viso aperto con il giusto spirito agonistico».

Arbitri dell’incontro, saranno lo sloveno Margeta e il greco Stavridis.

 

Ufficio Stampa AN Brescia

Print Friendly, PDF & Email