Coppa It F – F&D H2O: “Indicazioni importanti, una settimana cruciale per iniziare al meglio”

Primo assaggio di Serie A1 per l’F&D H2O Domus Pinsa Velletri. Il club del presidente Francesco Perillo ha organizzato, insieme alla FIN, il primo turno della Coppa Italia nella Piscina Comunale di Anzio.

A sfidare la squadra veliterna le più forti realtà pallanuotistiche nazionali: un primo banco di prova, dunque, in vista della regular season che inizierà il prossimo sabato a Bogliasco. Bilancio positivo poiché, a parte in una gara, la compagine di Velletri ha ben figurato giocandosela alla pari con tutte.

Esordio con sconfitta contro Florentia, a pesare è un terzo tempo in cui le toscane calano l’allungo decisivo per il 7-5 finale. Match da dimenticare contro L’Ekipe Orizzonte, campione in carica in Coppa, con un 2-21 che non ammette repliche. Reazione immediata, e di gran carattere, contro Torre del Grifo (vittoria per 9-5). Ultimo scontro contro un’altra big, la SIS Roma, e sconfitta per 9-16. A passare il turno sono Ekipe, SIS e Florentia, con l’F&D H2O che chiude quarta a 3 punti.

Mister Danilo Di Zazzo ha così commentato l’impatto del setterosa veliterno sulla competizione: “Prima partita buona, abbiamo lottato sempre. Il Florentia è un’ottima squadra, più esperta di noi, ed hanno cambiato poco rispetto la passata stagione prendendo due buone atlete straniere. Invece noi stiamo all’inizio e siamo meno esperte, perciò in alcuni momenti abbiamo perso testa e di conseguenza la concentrazione. Questo in A1 non lo possiamo permettere permettere. Sul 6-5 abbiamo avuto la palla del 6-6, la abbiamo sbagliata e a diciannove secondi dalla fine abbiamo subito il 5-7”.

Sconfitta più netta contro l’Ekipe Orizzonte, campione in carica di Coppa Italia: “C’è stata poca storia. Loro sono forti, sono tra le quattro o cinque squadre più forti d’Europa, e abbiamo retto un tempo e forse mezzo del secondo poi. Negli ultimi due tempi c’è stato uno scollamento totale. Perdere 21-2 è pesante ma dobbiamo passare anche da questo”.

La vittoria è arrivata con una bella reazione, nonostante la qualificazione compromessa: “Abbiamo vinto e sono contento per le ragazze” – dice il mister in merito al successo sul Torre del Grifo – “ma non dal punto di vista tecnico. Al di là dell’attenuante di aver giocato la mattina, al contrario di loro, abbiamo fatto una pessima partita e sono contento solo perché abbiamo vinto comunque. Ciò mi fa ben sperare per il futuro”.

La sconfitta contro la SIS non ha avuto peso: “L’ultima partita la abbiamo giocata molto meglio delle due precedenti, abbiamo difeso meglio e attaccato meglio. Se la partita fosse finita con due o tre gol in più da parte nostra sarebbe stato un risultato più giusto. Il tema principale delle quattro partite” – riepiloga il tecnico – “sono i gol sbagliati in ogni partita; non parlo degli uomini in più su cui c’è tanto da lavorare ma di occasioni palesi avute davanti la porta! Nel complesso è stato un ottimo test per noi, che ci deve dare la consapevolezza di poterci togliere delle soddisfazioni durante la stagione! Ora c’è da lavorare sul gruppo che deve compattarsi e soprattutto dovremo provare tanto delle situazioni che si sono viste durante questi incontri. Non faccio nomi ma devo dire che alcune ragazze mi stanno piacendo tanto per la loro applicazione! Continuiamo così e prepariamo bene la partita di sabato a Bogliasco che sarà subito un primo match verità”.

Esordio in A1 sabato alle 15.00 in vasca. Serviranno testa, cuore e coraggio per portare a casa i primi punti della stagione contro un’avversaria non semplice.

RN Florentia-F&D H2O 7-5 (1-1, 1-1, 4-2, 1-1)

RN Florentia. Banchelli, Mandelli 3, Cortoni, Cordovani, McKelvey, Crevier 1, Sorbi, Francini, Giachi 2, Giannetti, Marioni, Cotti 1, Perego. All. Sellaroli

F&D H2O. Minopoli, De Cuia 1, Pustynnikova 2, De Marchis, Zenobi, Rosini, Amedeo, De Vincentis, Colletta, Clementi 1 (1 rig.), Centanni, Bagaglini 1, Meccariello. All. Di Zazzo

F&D H2O-L’Ekipe Orizzonte 2-21 (1-3, 0-6, 1-5, 0-7)

F&D H2O: Minopoli, De Cuia, Pustynnikova 2 (1 rig.), De Marchis, Zenobi, Rosini, Amedeo, De Vincentis, Colletta, Clementi, Centanni, Bagaglini, Meccariello. All. Di Zazzo

L’Ekipe Orizzonte: Gorlero, Ioannou 1, Garibotti 4, Bianconi 2 (1 rig.), Aiello 2, Spampinato 1, Palmieri 4, Marletta 3, Van Der Sloot 2 (1 rig.), Koolhaas 1, Riccioli, Santapaola 1, Schillaci. All. Miceli

Torre del Grifo Village-F&D H2O 5-9 (1-2, 1-1, 1-2, 2-4)

Torre del Grifo Village: Mainone, Esposito 2, Bucisca, Buccheri, Vitaliti, Baranovicova, Battaglia 2, De Mari, Marletta 1, Longo, Halocka, Mirabella. All. Malato

F&D H2O: Minopoli, De Cuia, Pustynnikova 2 (1 rig.), De Marchis 1, Zenobi, Rosini, Amedeo 1, De Vincentis, Colletta, Clementi, Centanni 4, Bagaglini 1, Meccariello. All. Di Zazzo

SIS Roma-F&D H2O 16-9 (3-1, 5-3, 5-2, 3-3)

SIS Roma: Sparano, Tabani 2, Galardi 1, Abrizi, Tori, Tankeeva 3, Picozzi 3, Sinigaglia 3, Iannarelli, Di Claudio, Chiappini 2, Fournier 2, Brandimarte. All. Capanna

F&D H2O: Minopoli, De Cuia, Pustynnikova 2 (1 rig.), De Marchis, Zenobi 1, Rosini, Amedeo 1, De Vincentis, Colletta, Clementi 1, Centanni 4, Bagaglini, Meccariello. All. Di Zazzo

Rocco Della Corte

Print Friendly, PDF & Email