Coppa It M – La Pro Recco fa bottino pieno

La Pro Recco fa bottino pieno in Coppa Italia: contro la Sport Management degli ex Figlioli e Di Somma – infortunato Fondelli – i biancocelesti si impongono per 10-7. Tre punti che mettono in cassaforte il primo posto.

Grande equilibrio nel primo tempo: il vantaggio di Petkovic – alzo e tiro con palombella – viene subito pareggiato dal gol in superiorità di Bruni.

Nei successivi otto minuti la Pro Recco scappa: Alesiani, Echenique e una controfuga di Gitto concretizzata da Di Fulvio rendono meno amara la sassata di Figlioli, a segno con l’uomo in più.

La terza gara in poco più di 24 ore si fa sentire sui muscoli dei giocatori. La Pro Recco cambia campo e va sul +4 con una bella girata di Aicardi e la seconda rete di Di Fulvio, con l’uomo in più. Poi ancora Figlioli in superiorità e il numero 10 Luongo riportano a meno due gli avversari. Ci pensa Echenique a trovare il diagonale vincente per il 4-7 di fine terzo tempo.

Ultimo parziale senza sussulti fino al quarto minuto quando Petkovic indovina l’angolo giusto. Il botta e risposta con l’uomo in più tra Filipovic e Drasovic è l’antipasto di un finale palpitante, perché Petkovic, ancora in situazione di superiorità, riporta la Sport Management ad una sola rete dal pareggio. I ragazzi di Vujasinovic non perdono la testa e piazzano il colpo del ko con Molina da posizione 3 e Mandic, servito da Filipovic, per il +3 definitivo.

La Pro Recco affronterà in semifinale la Canottieri Napoli, mentre Brescia e Sport Management si contenderanno l’altro posto per la finale.

 

 

Sport Management
Lazovic, E. Di Somma, Panerai, Figlioli 2, Petkovic 3, Drasovic 1, Mirarchi, Luongo 1, Baraldi, Valentino, Nicosia. All. Baldineti

Pro Recco
Tempesti, Di Fulvio 2, Mandic 1, Alesiani 1, Molina 1, Bodegas, Bruni 1, Echenique 2, Figari, Filipovic 1, Aicardi 1, Gitto, Volarevic. Allenatore: Vujasinovic

Arbitri: Calabrò e Alfi

Parziali: 1-1, 1-3, 2-3, 3-3

Note: Usciti per limite di falli Baraldi (SM), Di Somma (SM) e Gitto (PR) nel IV tempo. Espulso Alesiani per gioco scorretto nel IV tempo. Superiorità numeriche Sport Management 4/13, Pro Recco 4/11.  In porta nella Sport Management Nicosia. Sport Management con 11 giocatori a referto

Spettatori: 300 circa

 

Ufficio Stampa Pro Recco

 

Print Friendly, PDF & Email