Coppa Italia – Rarirosa in partenza per Messina

BOGLIASCO_FRASSINETTI
Rarirosa in partenza per Messina dove il prossimo fine settimana si giocherà la Final Four di Coppa Italia. E’ una scelta voluta quella di assegnare il primo trofeo della stagione al femminile l’8 marzo, giorno della Festa della Donna. La semifinale contro il Padova sarà trasmessa in differita alle ore 21.30 su Raisport2. Per la squadra femminile della Rari Nantes Bogliasco è la prima volta mentre per Teresa Frassinetti è la terza partecipazione personale, di cui una vinta, lo scorso anno, con il Rapallo.

Teresa che tipo di competizione è:-“Nata per riempire lo spazio in cui la Nazionale era impegnata nella qualificazione Olimpica, alla prima edizione infatti non partecipai, e per far giocare più partite. La fase di settembre può essere considerata come una sorte di pre-campionato, la Final Four come una proiezione dei playoff di campionato”.

Sabato le semifinali, domenica finalina e finale e si gioca in una piscina scoperta:-“Per noi non rappresenta un vantaggio ma non siamo le uniche”.

Partiamo dall’infrasettimanale contro il Padova, sabato toccherà lo stesso avversario:-“Contro il Padova è stata una partita in cui non si sono viste le differenze tra una squadra capolista ed una che è quarta in classifica. Lenta nel ritmo e noi che non ci abbiamo creduto da subito. Loro sono una squadra molto fisica, veloce nel nuoto, noi abbiamo cercato di arrivare alla fine con ancora energie. Ma ogni partita è a sé: all’andata ci avevano ribaltato, noi siamo cresciute molto. In realtà mercoledì sera se qualche episodio si fosse risolto diversamente sarebbe finita in un altro modo”.

Cosa ti è piaciuto:-“Che non abbiamo mai mollato. Dobbiamo fare tanta esperienza e poi raccoglieremo i frutti”.

Cosa non ti è piaciuto:-“Che potevamo crederci tutte da subito”.

Loro come le hai trovate:-“Un po’ stanche a seguito del match importante di domenica contro l’Imperia”.

Ed il Bogliasco come sta preparando la semifinale di sabato:-“Con la convinzione di provarci, a tutti i costi: con le unghie e con i denti”.

E poi:-“Un passo alla volta, poi ci penseremo”.

E’ giusto che la Final Four si giochi a Messina:-“Non completamente sia per la logistica, sia per i costi, e sia per il campo all’aperto. Sabato giochiamo alle 19 e obiettivamente è un po’ tardi. Le finali, la domenica, sono previste alle 12.45 ed alle 14.45: E assurdo, due partite così importanti nell’arco di nemmeno 12 ore”.

Cosa dici alle ragazze:-“Di giocare con il sorriso e di divertirsi. Nessuna tensione e nessuna pressione, stiamo tranquille ed andiamo per vincere”.

Non ci sarà Giulia Millo ferma per una brutta tonsillite:-“ Ci mancherà perché una pedina importante, una delle giovani che sta crescendo tanto. Le auguriamo di riprendersi rapidamente ma le ricordiamo anche che la salute è davanti a tutto. Deve stare tranquilla, curarsi ed essere consapevole che non è successo niente”

 

..CONTINUA SU

www.rarinantesbogliasco.it/

Ufficio Stampa Rari Nantes Bogliasco

 

Print Friendly, PDF & Email