Ekipe Orizzonte premiata con l’elefantino d’argento per la vittoria in Coppa Len

Una giornata da ricordare, come quella dello scorso 13 aprile, che ha permesso all’Ekipe Orizzonte di entrare ulteriormente nella storia della pallanuoto e dello sport internazionale grazie al trionfo in Coppa Len, che si è aggiunta ad 8 Coppe Campioni, una Supercoppa Europea, 19 Scudetti e quattro Coppe Italia già in cassaforte da tempo. Stamattina, nella splendida cornice del Salone Bellini di Palazzo degli Elefanti, il Sindaco di Catania Salvo Pogliese e l’assessore comunale allo Sport, Sergio Parisi (che riveste da anni anche il ruolo di presidente regionale della FIN) hanno ricevuto la squadra rossazzurra per celebrare la conquista dell’unico trofeo che mancava nella bacheca della società etnea. Accoglienza in pompa magna per le giocatrici catanesi, accompagnate dal presidente Tania Di Mario, dal coach Martina Miceli e dallo staff tecnico e dirigenziale al gran completo. Sorrisi, emozioni e tanto entusiasmo hanno fatto da cornice all’incontro, che ha rappresentato anche la grande opportunità di lanciare le Finali Scudetto in programma alla Piscina della Playa di Catania dal 10 al 12 maggio.

Tutti temi ripercorsi dal presidente dell’Ekipe Orizzonte, al termine della cerimonia di consegna dell’elefantino d’argento alla squadra rossazzurra: “Siamo felici di essere qui – ha detto Tania Di Mario – e di aver regalato una nuova gioia alla città di Catania e ai nostri tifosi, che ci fanno sentire sempre tutto l’affetto di cui abbiamo bisogno. Siamo grati al sindaco Pogliese e all’assessore Parisi per l’accoglienza che ci è stata riservata e abbiamo la certezza che questa mattinata contribuirà a darci ulteriore carica in vista della Final Six in programma tra dieci giorni proprio a Catania. Sono contenta perchè avevamo l’obiettivo di tornare a vincere qualcosa in Europa e ci siamo riuscite. Adesso ci concentriamo su queste finali, ben sapendo che questa è una città straordinaria, che ama la nostra squadra. Una città che ha sostenuto tantissimo anche me nella mia lunghissima esperienza da giocatrice dell’Orizzonte, facendomi diventare per metà catanese. Spero che le nostre ragazze possano vivere le stesse gioie che ho vissuto io qui e per questo chiedo ai nostri straordinari tifosi di venire a supportarci in quei giorni”.

Anche il coach dell’Ekipe Orizzonte ha manifestato grande soddisfazione per l’evento di oggi: “Trovarsi in una location storica come questa non è mai scontato – ha detto Martina Miceli – , così come non è scontato vincere qualcosa. Questo è un po’ ciò che cerchiamo di trasmettere anche alle nostre ragazze, che sanno bene che nessuno ci regala mai niente, al di là della forza della nostra squadra e della qualità indiscussa delle nostre giocatrici. Dietro il successo in Coppa Len ci sono molti sacrifici, così come ci sono tanto lavoro e dedizione da parte della squadra e di chi ci permette di dedicarci ai nostri obiettivi. Quindi mi fa sempre piacere ringraziare tutta la grande famiglia di Ekipe, perchè senza di loro l’Orizzonte non esisterebbe più già da qualche anno. La Coppa Len è un trofeo molto importante e per noi averla conquistata rappresenta motivo d’orgoglio non solo per la città di Catania e per la Sicilia, ma anche in termini nazionali, perchè nessuna squadra italiana di pallanuoto femminile era più riuscita a vincere in Europa negli ultimi cinque anni. Adesso non ci nascondiamo e ci prepariamo a giocare la Final Six, consapevoli che l’obiettivo principe di questo nuovo ciclo della nostra società è la conquista dello Scudetto. Abbiamo la fortuna di organizzare le finali a Catania, in quello che probabilmente è l’impianto più bello d’Italia e saremo orgogliose di rappresentare la nostra città in un’occasione importante come questa, davanti ai nostri tifosi”.

Con queste parole il sindaco di Catania ha celebrato la presenza dell’Ekipe Orizzonte al Comune di Catania: “Con sincera gratitudine – ha detto Salvo Pogliese – vi accogliamo nel salone Bellini di palazzo degli Elefanti, quello delle occasioni importanti qual è certamente quella di oggi. Avete regalato alla nostra città eccezionali successi nazionali ed internazionali e con questo prestigioso titolo europeo portate alto il nome di Catania in giro per il mondo. Vi ringrazio tutti per quello che avete fatto e farete, credo fermamente al ruolo dello sport nella formazione, nella salute ma anche, quando si fa a livello agonistico come lo fate voi, alla sua funzione di marketing territoriale della città e dell’intera regione. Catania è in forte ascesa turistica  e questo successo sportivo è un ulteriore, valido, contributo. Ringraziamo tutti voi, la squadra, i tecnici, i dirigenti per gli ottimi risultati esempio di professionalità e dedizione allo sport”.

Queste le parole dell’assessore comunale allo Sport: “La vittoria dell’Orizzonte è la dimostrazione della validità della nostra classe dirigente sportiva, che nonostante le mille difficoltà continua a vincere. Un successo ottenuto da chi vince, ma il cui risultato non era facile. Spero che questa Coppa Len sia di auspicio favorevole alla finale scudetto, la Final Six, che la Federazione ha assegnato a Catania. Una testimonianza ulteriore di come lo sport esalti la nostra città e riesca a portarne i colori ovunque anche a livello internazionale”.

Responsabile Comunicazione Ekipe Orizzonte

Antonio Costa

Print Friendly, PDF & Email