La Rarirosa nella sala della Trasparenza

RARIROSA CON PRESIDENTE TOTI E ASSESSORE CAVO

E’ la Sala della Trasparenza che accoglie la Rarirosa, lo staff tecnico, i vertici della Rari Nantes Bogliasco, le istituzioni sportive, Coni e Fin. A fare gli onori di casa l’assessore allo Sport della Regione Liguria Ilaria Cavo, è lei che ha voluto celebrare la Coppa Italia, come un risultato prestigioso per tutto il territorio. Emozione e soddisfazione, rivissute nei racconti delle protagoniste e nelle immagini che in loop nei maxischermi che impreziosiscono la Sala, hanno riportato tutti alla Final Six di Ostia.

Arriva il presidente Giovanni Toti che si rivolge direttamente alle ragazze:-“Sono venuto a salutarvi ed a farvi i complimenti perché avete vinto. Sono contento di ospitarvi in questa sala, di ospitare delle eccellenze dello sport ligure, ce ne fossero di più ed in tutti i campi. Benvenute e complimenti per quello che avete fatto fino ad ora e per quello che farete, nello sport e nella vita. Continuate così”.

Continua l’assessore Ilaria Cavo:-“Ho voluto dare un segno, perché ci vuole anche questo a fronte della bella vittoria che avete ottenuto. Quando il vostro ufficio stampa mi ha telefonato, quella meravigliosa domenica, era emozionata ed è riuscita a trasmettermi una grande gioia. Ho capito quanto fosse importante il traguardo che avete raggiunto. Un entusiasmo che sto ricevendo da voi ragazze anche in questo momento. Tra le mie deleghe oltre allo sport , quella alle pari opportunità, quindi il segnale è ancora più forte. Da qui si riparte con i nostri complimenti ed un grande in bocca al lupo per il futuro che vi aspetta. Questo non è solo un riconoscimento per la Coppa che avete vinto ma anche per la tenacia che avete impiegato negli anni, perché avete resistito, in paese piccolo come Bogliasco ma che fa grandi cose. Ci avete creduto, anche nei momenti difficili, anche quando la squadra è retrocessa, siete rimaste e avete conquistato uno dei traguardi più alti. La vostra capacità di fare squadra vi ha portato fino a qui con una grande Coppa, orgogliose, e per noi è un onore avervi in Regione Liguria, grazie perché senza il vostro impegno questo trofeo non sarebbe mai arrivato fino a noi”.

Per loro le ragazze hanno portato un pallone ed una foto firmata oltre ad un gagliardetto della società, impugna bene il presidente Toti, racconta che ha giocato a pallacanestro e promette, insieme all’assessore, che saranno presenti alla Vassallo, ad una prossima partita.

Emozioni che continuano nelle parole  del sindaco di Bogliasco e parlamentare Luca Pastorino:-“Esprimo a nome della comunità di Bogliasco il ringraziamento per avere accolto tutti noi in questa meravigliosa sede. La Coppa Italia è un grande riconoscimento per lo sport e rinnova uno spirito che va oltre, quello del nostro piccolo Comune. Lo abbiamo fatto nella sala del Consiglio, ma desidero sottolineare come l’esempio di queste ragazze e della Rari Nantes Bogliasco è sport buono, pratica buona, socialità positiva, sono molto contento e ringrazio per questa opportunità. Amministrazioni piccole come la nostra, in sofferenza per tagli e possibili accorpamenti,  sono portatrici di messaggi sani, sforzi e lungimiranza. Dopo i Trofei del Giocatore e lo scudetto maschile del 1981, questa splendida Coppa, grazie a tutti .

In quelle di Antonio Micillo in rappresentanza del Coni Liguria:-“Siamo molto felici perché siete ragazze che arrivate dal territorio e siete cresciute, la pallanuoto di Bogliasco fa bene alla pallanuoto italiana”.

Del vice presidente della Federazione Italiana Nuoto Lorenzo Ravina:-“Siamo orgogliosi, fatemi parlare da ligure, per quello che avete fatto, per i sacrifici, per questa vittoria. Mi congratulo anche con Teresa Frassinetti perché insieme a tutto il 7Rosa porta la pallanuoto italiana femminile alle Olimpiadi di Rio. Alla Regione Liguria dico di stare vicino a società come la Rari Nantes Bogliasco ed alla nostra Federazione”.

Di Gianfranco De Ferrari responsabile delle Nazionali giovanili della Fin:-“Complimenti a tutte e grazie alla Regione per questa giornata dedicata alle nostre ragazze”.

Del presidente della Rari Nantes Bogliasco Claudio Gavazzi:-“Grazie per questa cornice, all’assessore, al sindaco, la mia commozione non finisce perché vincere è molto difficile e questo è un grandissimo traguardo. Sono orgoglioso e grato per il vostro impegno ed il vostro sacrificio”.

Si passa ai riconoscimenti: la targa consegnata al presidente Gavazzi, gli omaggi per Mario Sinatra, poco loquace come sempre ma diretto:-“Prossimo obiettivo lo scudetto, ci proviamo”, ed i dirigenti , poi per le atlete, anche per Teresa Frassinetti perché grande è stata la sua gioia anche da lontano:-“Siete voi  le protagoniste e anche se non ero presente ho vissuto la vostra grande emozione, Complimenti alle ragazze, a Mario Sinatra, alla società, un attaccamento che non è casuale, perché a Bogliasco c’è felicità, serenità, rispetto, che permette di arrivare in alto”.  

La fontana di piazza De Ferrrari, simbolo di Genova, spilla acqua azzurra, per celebrare la giornata dell’autismo ma mai fu così appropriata perché questo è il mondo magico dove vivono queste ragazze. Ora però si torna a Bogliasco, perché stasera si rifinisce e domani si gioca contro il Padova.

 

La galleria fotografica a cura di Andrea Leoni

http://rarinantesbogliasco.com/la-rarirosa-di-coppa-in-regione-liguria/

Ufficio Stampa Rari Nantes Bogliasco

www.rarinantesbogliasco.com

https://www.facebook.com/rarinantes.bogliasco

Print Friendly, PDF & Email