La Scandone (di Mario Corcione)

Piscina-F-Scandone

Novembre 2008: viene assegnata a Napoli l'organizzazione degli Europei Under 20 femminili 2009: si svolgeranno nella piscina Scandone dal 13 al 20 settembre.

Giovedì 10 settembre 2009: nel corso della conferenza stampa di presentazione degli Europei Under 20 l’assessore allo sport del Comune di Napoli Alfredo Ponticelli dichiara: "Ci tenevo a questo incontro perchè abbiamo speso 750mila euro per la ristrutturazione della Scandone. Questo è il tempio della pallanuoto italiana e dopo questi interventi di ristrutturazione deve ritornare anche al vertice internazionale, come riferimento per la pallanuoto".

Martedì 21 ottobre 2014: la piscina Scandone viene chiusa su decisione dei tecnici dell'Asl Napoli 1 dopo l'esame della qualità dell'acqua della vasca. Sarà riaperta tre giorni dopo.

Sabato 30 gennaio 2015: durante il derby di A1 Canottieri Napoli-Posillipo la postazione dei telecronisti Rai, sistemata come di consueto sul bordovasca di fronte alla tribuna principale, viene spostata perchè pioveva sul tavolo e sulle attrezzature. E non è tutto: "La temperatura ambiente della Scandone è insufficiente", denuncia Paolo De Crescenzo, allenatore della Carpisa Yamamay Acquachiara, e aggiunge: "Non passa giorno che qualche mio giocatore non presenti problemi di raffreddamento, dovuti al brusco passaggio dal 26 gradi della vasca ai 15 della struttura".

Sabato 7 febbraio e domenica 8 la piscina Scandone ospiterà la nona edizione dei Campionati Italiani Assoluti Invernali di nuoto paralimpico. Mercoledì prossimo, sempre nell'impianto di viale Giochi del Mediterraneo, si giocherà la gara di andata della semifinale di Euro Cup Acquachiara-Mornar Spalato. Se il maltempo che da vari giorni sta flagellando la città di Napoli non darà una tregua, c'è il rischio di fare una figuraccia a livello internazionale, su questo non ci piove (si fa per dire). Pertanto, il Comune di Napoli ha deciso di intervenire: "In attesa dei lavori, che sono imminenti, saranno montati sul tetto della piscina dei teloni per evitare che piova sul bordovasca", assicura il direttore della piscina Scandone Giuseppe La Marca.

Teloni per riparare dalla pioggia una piscina per la quale, soltanto sei anni fa, sono stati fatti lavori di ristrutturazione per 750mila Euro, ovvero un miliardo e 450 milioni delle vecchie lire.

Mario Corcione

Print Friendly, PDF & Email