Nautilus Nuoto Roma News

Lorenzo Pagani e Giorgia Bartolucci

Ben 6 le squadre del Nautilus Nuoto Roma impegnate in questo fine settimana che si apre con la notizia del cambio di guida tecnica della squadra U11 B. Fin’ora la formazione dei giovani atleti era stata affidata a Giorgia Bartolucci, tale cambio è dovuto semplicemente al fatto che l’allenatrice è anche impegnata come atleta nel campionato di Serie A2 fem. con il 3T e pertanto la difficoltà di poter seguire la squadra durante le partite ufficiali a fatto si che di comune accordo si riaffidasse a Lorenzo Pagani, già allenatore della U15 csen, la guida tecnica come nella passata stagione. Giorgia rimane comunque nello staff tecnico offrendo la sua collaborazione durante gli allenamenti delle varie squadre.

Il Sabato si apre con la sfida interna tra U11 A e U11 B, iscritte nel medesimo girone e terminata con il punteggio di 13-0 per i primi, risultato scontato che però a messo in luce i continui miglioramenti di entrambe le formazioni, si sono distinti in questo incontro per la A Patrizio Massacci e per la B Simone Quaresima. Anche i piccolissimi della U11 C erano impegnati nel loro incontro di campionato contro il Villa Flaminia e se pur sconfitti per 17-3 i piccoli U9 hanno dimostrato un’ottima grinta e continuano il loro processo di crescita che porterà i suoi frutti quando saranno nella categoria giusta. Giornata speciale per Tufo autore di una doppietta.

Stesso incontro per la squadra master che nel pomeriggio ha battuto i pari categoria del Villa Flaminia per 14-11, vittoria comunque scontata vista la partecipazione fuori classifica degli avversari e pertanto il risultato verrà omologato con il fatidico 5-0 a tav. Domenica mattina è andata in scena la squadra U17 che nell’impianto di Zero9 ha battuto per 6-1 il Village, il commento del tecnico Lucangeli: abbiamo iniziato un po’ troppo contratti e per i primi due tempi abbiamo faticato molto nel venire a capo della partita creando molte occasioni ma senza concluderle adeguatamente, poi negli ultimi due tempi ci siamo sbloccati e giocando decisamente meglio siamo riusciti a fare nostra la partita, ora ci aspetta il girone di ritorno con partite molto impegnative e pertanto dovremo lavorare bene per migliorare alcuni aspetti che ci aiuteranno a migliorare le nostre prestazioni.

Ultima squadra impegnata in questo weekend è stata la Serie D che nella piscina di Civitavecchia è stata sconfitta per 8-4 dall’Europa, rammaricato il tecnico Figuccio “purtroppo oggi abbiamo pagato l’assenza di ben 5 giocatori che nell’economia finale hanno pesato nella gestione della squadra, ai presenti non potevo chiedere di più” ottima la prova di Daniele Pagani autore di una tripletta.

 

 

Ufficio Stampa Nautilus Nuoto Roma

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email