Presentato al Comune di Napoli lo Yellow Ball International Event

CAR_3286

COMUNICATO STAMPA WATERPOLO PEOPLE

"Per me lo Yellow Ball è più importante dell'Acquachiara".

Le parole di Franco Porzio spiegano eloquentemente cosa rappresenta per il campione olimpico l'evento che comincerà martedì 23 giugno alla Mostra d'Oltremare con l'organizzazione della Waterpolo People e che è stato presentato stamattina nel corso di una conferenza stampa nella Sala Giunta del Comune di Napoli. A fare gli onori di casa l'assessore allo Sport Ciro Borriello, che ha avuto parole d'elogio anche per la squadra femminile della Carpisa Yamamay Acquachiara neopromossa in A1 e presente a Palazzo San Giacomo con il tecnico Barbara Damiani ma senza tre protagoniste della promozione: Anna De Magistris, Adele Esposito e Chiara Foresta, impegnate con la nazionale Under 17 agli Euro Games di Baku.

Perchè è importante l'Aktis Yellow Ball International Event? Lo ha spiegato in maniera impeccabile ai presenti il giornalista Gianluca Agata, moderatore della conferenza stampa, lo hanno ribadito il campione olimpico Nando Gandolfi, testimonial dell'evento, Alessandro Totaro (amministratore delegato dell'Aktis, main sponsor della manifestazione) e Walter von Arx, presidente dell'Associazione "Bambini senza Confini" che durante la manifestazione affiancherà la Waterpolo People nella raccolta fondi a favore dei bambini del Saharawi.

In sintesi, lo Yellow Ball è importante perchè, in un momento di grande confusione, con le istituzioni sportive della pallanuoto che si affannano inutilmente a cercare di risolvere i problemi di questo sport cambiandone le regole, la manifestazione organizzata dalla Waterpolo People percorre l'unica strada che merita di essere seguita: "Far conoscere la grande bellezza della pallanuoto", precisa Franco Porzio.

Come? E' semplice: mettendo tutti insieme, per tre giorni, 310 ragazzini (in rappresentanza di 26 squadre) a giocare 80 partite di pallanuoto in uno scenario straordinario come quello della Mostra d'Oltremare. Due i tornei previsti, Under 15 e Under 12, innumerevoli i premi che saranno consegnati a tutti i partecipanti nella cerimonia di chiusura della manifestazione (giovedì 25 giugno, ore 18) condotta dal giornalista Massimo D'Alessandro e da Paola Verrazzo.

CAR_3313

 

Mario Corcione

Print Friendly, PDF & Email