Presentazione ufficiale della Famila Muri Antichi e Polisportiva Acese

Presentazione ufficiale Muri e Acese

PRESENTATE LE SOCIETA’ FAMILA MURI ANTICHI E POLISPORTIVA ACESE

Si è tenuta nella giornata odierna la presentazione ufficiale congiunta tra le società di pallanuoto Famila Muri Antichi, che milita nel campionato di serie A2, del presidente Luigi Spinnicchia e Polisportiva Acese, che disputa il campionato di serie C, del presidente Corrado Labisi. È stata l’occasione per suggellare questo accordo, già maturato negli scorsi mesi e che adesso dimostra di avere sempre di più una sua impronta, basata sulla politica dei giovani e sulla valorizzazione ed organizzazione dell’intero staff societario. Sono intervenuti all’evento, il presidente dei Muri Antichi Luigi Spinnicchia che ha dichiarato: “Da questa collaborazione ci aspettiamo molto, non è la prima volta che la Muri Antichi riparte, ma siamo pronti e vogliosi di fare bene, con tanti buoni propositi”. Successivamente è stata la volta del vice presidente della Polisportiva Acese Stefano Palazzo: “Questa collaborazione è sicuramente un grande arricchimento per noi, stiamo gettando le basi per fare bene nel prossimo futuro e il nostro obiettivo con l’Acese è quello di fare il salto di categoria”. Sono intervenuti anche i due tecnici delle squadre: Mauro Maugeri, neo allenatore della Famila e Rosario Scorza, allenatore della serie C dell’Acese, nonché coordinatore del settore giovanile della Muri Antichi. “Per me sarà un’avventura stimolante allenare questi ragazzi – dichiara Mauro Maugeri – vedo un gruppo molto compatto e con dedizione sono convinto che possiamo raggiungere il nostro obiettivo che è quello della salvezza”. “Questa collaborazione sarà molto preziosa per quello che riguarda il progetto di crescita dei nostri giovani – dichiara Scorza – creare atleti in casa propria alla lunga paga e siamo convinti di poter fare bene”. Prezioso e anche commovente l’intervento del direttore sportivo dei Muri Antichi Antonio Bellecci: “Invito tutte le società a lavorare in sinergia, essere rivali ma amici. Avevo iniziato questo lavoro con l’amico Francesco Scuderi, che adesso non c’è più, adesso voglio continuare a farlo anche per lui”.

Presente inoltre all’evento il sindaco di Tremestieri Etneo Santi Rando che non ha nascosto la sua soddisfazione: “Il centro polifunzionale Muri Antichi si attesta da 20 come punto di riferimento. Da parte mia c’è tantissima voglia di collaborare per un unico obiettivo. La lunga amicizia e stima che mi lega a Luigi e ai Muri Antichi mi stimoleranno a collaborare alle iniziative che porteranno avanti”. L’Assessore allo Sport della città di Catania Valentina Scialfa, portati i saluti da parte del sindaco di Catania Enzo Bianco, ha affermato: “È davvero bello poter assistere a questi accordi di collaborazione che fanno solo il bene dello sport. Ho accettato con molto piacere l'invito del presidente Spinnicchia in quanto dirigente sportivo di sicuro livello più propenso a costruire piuttosto che a criticare. Auguro buona fortuna alle due squadre per questo nuovo anno sportivo”. Poi è stata la volta del vice presidente della FIN Sicilia Sergio Parisi, nonché vice presidente del Coni regionale: “La Muri Antichi rappresenta lo stile dell’appartenenza a questo sport che si chiama pallanuoto. La società è sinonimo di continuità e da parte dei suoi atleti l'appartenenza ad una società e al circolo sempre molto forte. Nonostante le difficoltà il movimento a Catania regala sempre grandissime soddisfazioni”.

Infine sono intervenuti i due consiglieri federali Giuseppe Marotta “Nonostante le dichiarazioni da basso profilo da parte del presidente Spinnicchia, sono sicuro che i Muri Antichi possano fare un campionato importante” e Nello Russo (anche in qualità di presidente del consorzio Catania al Vertice): “Dobbiamo puntare sui ragazzi del nostro vivaio. La politica dei giovani paga sempre e queste due società ne sono un bell’esempio”.

Tanto entusiasmo e voglia di crescere da parte delle due società, che hanno come diktat principale quello della crescita a livello strutturale, ma soprattutto l’unione delle forze per cercare di creare un progetto ambizioso nel giro dei prossimi anni.

 

Ufficio Stampa Famila Muri Antichi Catania

Davide Caltabiano

Print Friendly, PDF & Email