Promozione – Seconda vittoria per Casetta Bianca

Olgiata20.12 vs Casetta Bianca4 -24
Parziali: 0-4, 1-5, 2-7, 1-8
Superiorità: Olgiata 20.122/3–Casetta Bianca5/5

Casetta Bianca: Pavone, Colella, Corsini (3), Aversa (1), Zotti (3), Islami (2), Viggiano, Guglielmelli (4), Fainelli (2), Pocci (1), Fetonti (1), Rugora (5), Curatolo (2).All: Paul Schollmeier; 2° All: Davide Bini.

Secondo turno di campionato e seconda vittoria per Casetta Bianca, in una giornata che vede i ragazzi di coachSchollmeier affrontare l’Olgiata 20.12. Una partita dal divario tecnico e atletico evidente tra le due formazioni, ma un impegno da non sottovalutare sotto il punto di vista mentale. Ed è proprio quanto accade in parte nel primo tempo, con gli ospiti che partono lenti e per nulla brillanti in fase conclusiva. La troppa imprecisione e la frenesia dei primi minuti porta anche qualche rischio in fase difensiva, con Olgiata che prova a ripartire velocemente al minimo errore avversario.

In ogni caso il primo parziale si chiude con Casetta Bianca in vantaggio per 4 reti a 0. Dal secondo quarto in poi le cose si mettono in discesa per gli ospiti che ingranano la marcia giusta: più lucidità sotto porta e soprattutto un maggiore ritmo sul nuoto per sfruttare al meglio, così come richiesto anche dal secondo allenatore Bini, il duro lavoro fatto in settimana. Armi che alla lunga permettono di creare un gap difficile da colmare. Al cambio campo è 1 a 9.

I parziali successivi terminano con un divario ancora più ampio, grazie alle prestazioni degne di nota sotto il piano realizzativo degli ormai non più giovani Rugora e Guglielmelli, rispettivamente 5 e 4 gol sul tabellino, a cui si aggiunge l’esperto Curatolo, autentica spina nel fianco per la squadra avversaria in tutte le azioni di ripartenza.

La maggiore qualità ed esperienza permette così a Casetta Bianca di chiudere con un punteggio importante e convincente, fondamentale per proseguire la striscia positiva e mettere altri 3 punti in classifica.

Facciamo comunque i complimenti alla squadra di casa e al coach Fabio Maggi, coadiuvato dal supporto in acqua del collega Fabeni, che stanno portando avanti un ottimo lavoro con una formazione giovane che avrà il tempo per migliorare e acquisire consapevolezza nel corso del campionato. I nostri migliori auguri per il futuro e appuntamento al ritorno ad Acilia.

Testa ora al prossimo impegno contro il Bellator.

 

Redazione Circolo Casetta Bianca

Print Friendly, PDF & Email