U 15 M – Famila Muri Antichi: il settore giovanile cresce a vista d’occhio

Famila Under 15

In attesa della ripresa del campionato di serie A2 i giovani della Famila Muri Antichi, che rappresentano il futuro della società, stanno ben figurando nei vari campionati. Un percorso di crescita che coincide anche con i risultati, di una progettualità che continua a puntare sui giovani che un domani potranno formare lo zoccolo duro della prima squadra.

Grande prestazione dell’Under 15 che ha battuto il Telimar Palermo con il risultato di 10-5. Una gara che ha visto i giovani dei Muri Antichi portarsi subito avanti nel punteggio (4-0), per poi dare la sterzata decisiva nell’ultimo parziale grazie ad un 3 a 0 che ha sigillato la vittoria. Soddisfatto della prestazione l’allenatore, nonché giocatore della Famila Muri Antichi Dino Cassone: “Sono molto contento della prestazione dei ragazzi, ma soprattutto perché i ragazzi con più esperienza si sono presi le loro responsabilità. Il Telimar è una squadra molto attrezzata quindi la soddisfazione è doppia”.

Famila che in Under 15 lotta per una posizione di vertice: “Stiamo facendo il massimo per ottenere la qualificazione alle semifinali nazionali. Nuoto Catania e Waterpolo Palermo sono le favorite – dichiara Cassone – noi insieme ad Acese e Ortigia ci giochiamo l’ultimo posto per la qualificazione. La prossima partita sarà contro Waterpolo Palermo, cercheremo di fare il colpaccio, sarà una gara difficile”.

Quanto è gratificante il ruolo di allenatore? “Abbiamo dei gruppi numerosi nelle varie categorie, ed ogni categoria ha un suo allenatore. Questo è fondamentale perché puoi seguire un gruppo a 360°. L’età più difficile forse è la mia, quella degli Under 15, a volte è complicato gestirli sotto il profilo caratteriale, è un processo di maturazione in un’età importante”.

Intanto con la prima squadra state dimostrando di potervela giocare con tutti…: “Per come era iniziato l’anno non mi aspettavo di girare a 15 punti al termine del girone d’andata. Rispetto all’anno scorso mancavano quattro giocatori importanti. Stiamo facendo molto bene, l’unico rammarico sono i punti persi a Cagliari. Adesso sotto con la prossima partita, servono punti sennò vanifichiamo ciò che di buono abbiamo fatto fino ad ora”.

Non solo Under 15 però, perché l’Under 17, allenata saggiamente da Rosario Scorza, squadra che disputa il campionato nazionale, domenica affronta il Telimar, campione d’Italia due anni fa. Le squadre campane come Canottieri Napoli, Acquachiara e Posillipo sono tra le favorite, ma i Muri Antichi venderanno cara la pelle per poter dire la sua.
In Under 20 da registrare la larghissima vittoria della Famila ai danni del Torre del Grifo.

 

 

Ufficio Stampa Famila Muri Antichi Catania
Davide Caltabiano

Print Friendly, PDF & Email