U 17 B Finali – Tabellini & Commenti 1a giornata

logo-finali-u17b

Finale Campionato Italiano Under 17 B            

mercoledì 17 giugno 2015                    
Incontro N° 1 

RN FLORENTIA  –  MODENA NUOTO      7 – 5    (1-1, 2-3, 3-0, 1-1)               Tabellino stampabile

RN Florentia: Roma F., Taverna G., Travaglini F., Benvenuti N. 1, Lepore F. 1, Calcaterra E. 2, Turchini F. 1, Mannini G. 1, Salvadori M., Partescano P., Vannini D. 1, Pisani M., Sammarco A..

 

TPV: Minetti Luca

Modena Nuoto: Zaccaria E., Palma Emi P., Pasculli G., Goldoni F., Montante G., Ghelfi G., Araldi F. 2, Caroli F., Ferri L., Marzola D. 2, Righetti M. 1 (1 rig), Taddei F., Pederielli M..
TPV: Pederielli Andrea

Arbitro: Sig. Piccoli Andrea di Trieste
Giuria: Boccafoli G., Filippini G., De Cecco E.
Giudice Arbitro: Trovò Walter di Pavia

Sequenza: 1-0, 1-1, 1-2, 2-2, 2-4, 3-4, 6-4, 7-4, 7-5
Superiorità numeriche: RN Florentia 3/8; Modena Nuoto 1/5 + T.R. 1/1
Nessuno uscite per limite di falli​

Note: Ammonizione all'allenatore della Florentia, ammonizione all'allenatore del Modena.
 
La prima giornata di finali si apre con il confronto tra R.N. Florentia e Modena Nuoto. Le due squadre giocano bene e si equivalgono; al vantaggio dei toscani rispondono i modenesi che rimontano e per due volte riescono a portarsi in vantaggio, sempre però tallonati dagli avversari. Nel terzo parziale i fiorentini sembrano avere maggiori energie e portano diversi contropiedi non sempre finalizzati; riescono comunque a distanziare di due lunghezze gli avversari che paiono un poco smarriti nella loro organizzazione offensiva. Nell'ultima frazione di gioco il distacco non cambia e la R.N. Florentia conquista meritatamente i primi tre punti in palio.

Incontro N° 2
ACQUACHIARA  –  SAN MAURO NUOTO      3 – 7    (0-0, 1-6, 2-0, 0-1)               Tabellino stampabile


Acquachiara: Gaeta E., Santamaria S., Zazzaro G., De Gregorio D., Ronga M., Barberisi D., Fiore L., Bianco A., Caccavale C. 1 (1 rig), Di Maro L., Ciardi E. 2, Tozzi Idioti V., Cicatiello R..
TPV: Petrucci Alberto

San Mauro Nuoto: Principe A., Andre' G. 2, Esposito S., Fusco A., Confuorto G. 1, D'Amore F., Tornatore L., D'Avino A. 1, Vaccaro M. 2, Selcia M. 1 (1 rig), Manfrellotti M., Alliegro S., Veneruso D.,
TPV: Di Pasqua Oreste

Arbitro: Sig. Minelli Michele di Trieste
Giuria: De Cecco E., Filippini G., Boccafoli G.
Giudice Arbitro: Trovò Walter di Pavia

Sequenza: 0-4, 1-4, 1-6, 3-6, 3-7
Superiorità numeriche: Acquachiara 0/4 + T.R. 1/1; San Mauro Nuoto 2/5 + T.R. 1/1
Nessuno uscite per limite di falli
Note: Ammonizione all'allenatore dell'Acquachiara per proteste.     

La seconda partita del girone 1 pone di fronte la Carpisa Yamamay Acquachiara e il San Mauro Nuoto. Dopo un primo tempo di studio, conclusosi senza marcature, il San Mauro spiazza gli avversari e con un parziale travolgente si porta sul 6 a 1. L'Acquachiara prova a rifarsi sotto e, grazie a un buon lavoro dei propri centroboa, riesce ad accorciare di qualche lunghezza, ma il distacco subito nel secondo quarto sembra incolmabile. Il San Mauro può infatti concludere la partita in tranquillità controllando gli avversari e conquistando i suoi primi tre punti.


Incontro N° 3  
 
 
               

BERGAMO PN  –  SPORTIVA STURLA      6 – 8    (1-1, 1-4, 1-3, 3-0)               Tabellino stampabile


Bergamo PN: Facchinetti F., Vendola M. 1, Pedersoli A., Bertuletti S., Saino A., Giuga L., Squintani S., Nespoli L., Squintani D., Pinto A., Fumagalli E. 3, Cerea V. 1, Persiani A. 1.
TPV: Brugali Simone

Sportiva Sturla: Piombino L., —- ., —- ., Stefanoni R. 2 (1 rig), Larosa F. 1, Orsi P. 1, Raco F. 1, Giuntini S. 2, Danovaro M., Canedoli E. 1, Cornacchia G., Solari P., Gattorno G..
TPV: Greco Matteo

Arbitro: Sig. Fusco Giuseppe di Torino
Giuria: Plebani S., Laureni C., Meazza M.
Giudice Arbitro: Trovò Walter di Pavia

Sequenza: 1-0, 1-1, 1-4, 2-4, 2-5, 2-7, 3-7, 3-8, 6-8
Superiorità numeriche: Bergamo PN 5/12; Sportiva Sturla 3/11 + T.R. 1/1
Usciti per limiti di falli: Pedersoli A. (B) a 4'10" del II quarto

 
Nell'esordio del girone 2 si affrontano Bergamo e Sturla. La partita sulla carta si presentava molto equilibrata, ma l'atteso equilibrio è sembrato sussistere soltanto nel primo parziale, perché a partire dal secondo quarto lo Sturla, rientrato in acqua più deciso, riesce ad allungare sugli avversari. Il Bergamo fatica, non riesce ad imporre il proprio gioco e, soprattutto, è impreciso in fase difensiva dove non riesce a proteggere la propria porta dagli attacchi dei genovesi. L'ultimo parziale si apre sul risultato di 8 a 3 a favore dei liguri, distacco molto ampio che vanifica un ultimo tempo decisamente a favore dei padroni di casa, che riescono ad avvicinarsi, ma non ad agguantare gli avversari. Prima vittoria dello Sturla che si pone momentaneamente al comando del girone 2.


Incontro N° 4

GP MODUGNO  –  EDE NUOTO      7 – 3    (1-1, 2-0, 4-1, 0-1)               Tabellino stampabile

GP Modugno: Fera G., Casieri A. 1, Diana F., Pascazio M. 1, Diegone C. 2, Pascazio E., Del Core B., Gregorio G. 1, Caringella A. 1 (1 rig), De Luce G. 1, Corallo I., Concina A., Mancino R..
TPV: Carbonara Francesco

Ede Nuoto: Rambaldo C., Ponzo F., Mascioli P., Celestino G., Castaldo A., Marini L., Valenti M. 1, Marzilli A., Valenti E., Zafferami L., Stella G. 1, Folcarelli F., Paoletti A. 1.
TPV: Cappuccini Davide

Arbitro: Sig. Nicolosi Giuliana di Catania
Giuria: Plebani S., Laureni C., Meazza M.
Giudice Arbitro: Trovò Walter di Pavia

Sequenza: 0-1, 1-1, 3-1, 4-1, 4-2, 7-2, 7-3
Superiorità numeriche: GP Modugno 2/5 + T.R. 1/1; Ede Nuoto 0/1
Nessuno uscite per limite di falli

 
La giornata di gare si conclude con la sfida tra Modugno ed Ede che si contendono la possibilità di affiancare lo Sturla in cima alla classifica. Incontro equilibrato, ma senza particolari emozioni con il punteggio che rimane basso e i ritmi blandi. Il Modugno sembra in grado di condurre la partita, ma non riesce a distanziare gli avversari che si mantengono a ridosso dei pugliesi. I romani attaccano con coraggio, ma sono troppe volte inefficaci e si espongono alle ripartenze degli avversari. La forbice del punteggio si allarga e la partita scivola via a favore del Modugno che ottiene la vittoria e in virtù di una migliore differenza reti conquista il primo posto in classifica.

Commento Carbona (GP Modugno)

"Abbiamo rotto il ghiaccio, adesso consapevoli delle nostre possibilità e con tanta umiltà, dobbiamo continuare su questa strada… Siamo partiti un po' contratti dopo il viaggio (ci siamo alzati alle 4.30) ma dopo 1-1 del primo tempo abbiamo iniziato a giocare come sappiamo e dopo lo svantaggio iniziale, siamo sempre stati sopra e abbiamo controllato…"
 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email