U13 M – Sesto posto per l’Aquatic Club Siracusa alla fase finale “Gold”

Prestigioso piazzamento per l’Under 13 dell’Aquatic Club Siracusa che, in occasione delle finali “Gold” Under 13, disputate a Catania, presso la piscina “La Playa”, il 6,7 e l’8 Luglio 2018, si è classificata al VI posto.
Al cospetto delle migliori otto squadre siciliane di categoria, la compagine bianco-rossa, allenata da coach Aldo Baio, ha ben figurato, confermando i notevoli progressi e miglioramenti compiuti da settembre ad oggi, per l’intera stagione, durante il torneo internazionale Yellow Ball 2018, in cui i ragazzi siracusani sono cresciuti in maniera esponenziale ottenendo un prestigioso III posto ed in occasione delle finali regionali Under 13.
Tuttavia, l’approccio alle finali da parte degli atleti dell’Aquatic non e’ stato dei migliori.
Infatti, l’inizio è stato molto difficile e complicato ed è coinciso con due nette sconfitte subite Venerdi, al mattino, contro la corazzata Nuoto Catania, ed al pomeriggio contro la forte Ortigia ed una sconfitta subita, Sabato mattina, contro l’Aquarius Trapani che ha fatto chiudere il girone di qualificazione a zero punti.
Di conseguenza, nei quarti di finale, l’Aquatic ha affrontato la migliore squadra delle finali, i Muri Antichi Catania, che, come da pronostico, ha sconfitto senza storia i giovani aretusei.
Al termine delle partite dei quarti di finale di Sabato pomeriggio si e’ delineata la seguente situazione dei posizionamenti.
Nella parte alta del tabellone, dal 1 al 4 posto si sono qualificate la Nuoto Catania, il Telimar Palermo, i Muri Antichi Catania e Torre del Grifo Catania.
Nella parte bassa, dal 5 all’8 posto, si sono qualificate l’Ortigia Siracusa, l’Ossidiana Messina, l’Aquatic Club Siracusa e l’Aquarius Trapani.
Quindi, Domenica mattina, i ragazzi di Baio hanno affrontato, nella prima semifinale (V-VIII posto) l’Ortigia Siracusa di mister Saro Scorza.
Nonostante il gap tra le due squadre, ancora non colmato del tutto, malgrado la delusione per le prove opache fino a quel momento offerte ma, grazie al sostegno positivo da parte dell’allenatore Baio, del Presidente Barone e dei dirigenti Zimei e Di Giaimo,  presenti a Catania, i ragazzi dell’Aquatic, senza mai trovare facili giustificazioni e deboli alibi alle loro prestazioni notevolmente al di sotto dei loro standard abituali ritrovano, fortunatamente, fiducia, orgoglio e sicurezza riuscendo a battere, con merito e personalita’, per 7 a 5, il C.C. Ortigia Siracusa, centrando la finale per il V e VI posto poi vinta, con merito, dall’Aquarius Trapani.
Per la cronaca, la finalissima per il I e II posto e’ stata vinta dai Muri Antichi Catania che hanno sconfitto, per 9 a 5, il Telimar Palermo.

La classifica definitiva delle Finali “Gold” Under 13 è stata:
1) Muri Antichi Catania
2) Telimar Palermo
3) Nuoto Catania
4) Torre del Grifo Catania
5) Aquarius Trapani
6) Aquatic Club Siracusa
7) C.C. Ortigia Siracusa
8) Ossidiana Messina

Di seguito i nominativi dei giocatori Under 13 dell’Aquatic Club Siracusa:
Portieri: Andrea Zappulla e Gabriele Favata;
Giocatori: Zimei Antonio, Loreno Federico, Liistro Matteo, Lo Curzio Enrico, Busiello Davide, Bottaro Angelo, Pugliara Emanuele, Sparti Paolo, Cutali Simone, Salafia Valentino, Barone Gianluca, Melluzzo Giuseppe e Melluzzo Tiziano.

 

Aquatic Club Siracusa

Print Friendly, PDF & Email