U20 M – L’Acquachiara battuta nel finale dal Posillipo

POSILLIPO-ACQUACHIARA 12-11 (3-3, 4-3, 3-3, 2-2)

Posillipo: Sudomlyak, Iodice 3, Parrella P., Orlandino, Silvestri 1, Parrella J., Occhiello, Gregorio 4, Picca, Ricci 1, Bernardis 1, Calì 1, Pane 1.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Cicatiello, De Gregorio, Di Maro, Vaccaro 1, Lanfranco M. 1, Ronga 1, Stellet 1, Selcia 1, D’Avino 1, Tozzi 3, Zazzaro, Lanfranco J. 2, Roberti.

Arbitro: Gomez F.

IL COMUNICATO DELLA CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA

 

NAPOLI – Arbitro internazionale, Filippo Gomez, per il derby Under 20 tra Posillipo e Carpisa Yamamay Acquachiara alla scandone. Parte molto bene la squadra di Iacovelli (1-3), poi i rossoverdi effettuano l’aggancio, il sorpasso e l’allungo (10-7) con un parziale di 9-4. Il match sembra in pugno ai padroni di casa, ma l’ottima reazione dei biancazzurri porta due volte all’aggancio: sul 10-10 con Tozzi (il migliore dell’Acquachiara assieme a Julien Lanfranco), sull’11-11 con Manuel Lanfranco a tre minuti e mezzo dalla sirena conclusiva. E’ il rossoverde Bernardis a risolvere la contesa a un minuto e mezzo dal termine con l’uomo in più.

Per l’Acquachiara una sconfitta… piacevole. La formazione biancazzurra ha giocato alla pari con i rossoverdi confermando i segnali di crescita già manifestati nel derby vinto con la Canottieri Napoli. La Carpisa Yamamay ha mandato a segno nel derby ben otto giocatori, anche questo è un segnale importante.

 

Mario Corcione

Print Friendly, PDF & Email