Zero9 primi bilanci di una stagione fin qui da incorniciare

Zero9: il punto della stagione

Giunti alla fine del mese di maggio, è tempo dei primi bilanci dell’annata che sta volgendo al termine, prima di entrare nella fase clou di questa stagione. Anche quest’anno, il settore pallanuoto della Zero9 ha ottenuto degli ottimi risultati a livello nazionale.

La prima squadra, alla sua terza stagione in serie B, si è qualificata con 2 turni di anticipo ai play off promozione per la A2, conquistando un terzo posto prestigioso, piazzandosi davanti anche a club importanti come il favorito Frosinone e tenterà di ben figurare nelle durissime partite di finale.

La squadra, formata principalmente da giovani atleti e allenata dal coach Stefano Fonti, affronterà la semifinale di andata il 9 giugno tra le mura amiche dello Zero9 Stadium di via Cina. Il sabato successivo, 16 giugno, partirà invece alla volta di Crotone o Palermo (avversaria ancora da definire) cercando di conquistare la finalissima.

Altrettanto bene le squadre giovanili nazionali U17A e U20A, allenate sempre da Stefano Fonti. Entrambe, infatti, sono già da tempo qualificate tra le prime 16 società d’Italia di rispettiva categoria e attendono di conoscere le loro avversarie alle semifinali nazionali. In questa fase del campionato, i nostri ragazzi dovranno affrontare i vivai di società storiche, con grande tradizione nella pallanuoto italiana. Tra le altre, le liguri RN Savona, Bogliasco, RN Camogli e SC Quinto, le campane CN Posillipo, CC Napoli , Acquachiara e RN Salerno, le siciliane Telimar Palermo e Nuoto Catania. E ancora la RN Florentia e l’AN Brescia. Senza dimenticare Roma Nuoto, Roma Vis Nova e Lazio, con le quali abbiamo condiviso i gironi eliminatori.

Tutti club importanti, con alle spalle proprietà che investono e supportano in modo continuo, sia a livello economico che logistico e strutturale, le attività del loro settore pallanuoto. Tra tutte queste realtà, ormai da qualche anno si è inserita con nostro grande orgoglio anche la Zero9, che si è fatta conoscere a livello nazionale ottenendo risultati di prestigio.

Sono diversi anni ormai che riusciamo ad arrivare consecutivamente alle finali Italiane, conquistando piazzamenti di tutto rispetto e anche salendo più volte sul podio (finali 2014 Palermo 2° posto U17B (coach Fonti),( finali 2015 Bari 3° posto U15 (coach Fonti), (con gli under 15 ..finali 2016 Ostia 7° posto e finali 2017 Savona 4° posto (coach Zangari), ancora con gli under 17.. finali 2017 Fiuggi 6° posto (coach Fonti).. e un titolo italiano, finali 2016 Avezzano Campioni d’Italia U17 B (coach Fonti) ..)

Annata positiva anche per gli U17B di Francesco Zangari, che pur giocando il campionato sotto età (tutta la squadra è classe 2002 ed è “targata” Delta, per dargli la possibilità di arrivare il più avanti possibile alle fasi nazionali), si sono già qualificati alla fase successiva del campionato. I ragazzi stanno preparando le semifinali con grandissimo impegno, sottoponendosi con estrema serietà a doppi allenamenti già da inizio maggio.

Meno positiva, invece, la stagione degli U15 della Zero9, guidati dal tecnico Massimo Visconti, che segue sapientemente anche la preparazione atletica a secco di U17, U20 e prima squadra. I risultati vengono meno, ma lavoriamo quotidianamente con i ragazzi per cercare di migliorare tutti insieme.

Le tre squadre U13 crescono bene, sfruttando più di tutti gli altri un vero lavoro di equipe di tutto lo staff tecnico Zero9. Seguiti principalmente da Francesco Zangari, i nostri ragazzi sono spesso accompagnati in partita ufficiale e in settimana anche da Stefano Fonti, Massimo Visconti e Andrea Esposito. Anche in questa categoria, sono molti gli atleti che giocano sotto età: è fondamentale giocare sempre di anticipo e dare più spazio possibile a tutti i ragazzi, per favorire la loro crescita in una fascia di età così importante. Così come è importante far acquisire ai nostri ragazzi la maggiore esperienza possibile, partecipando anche a tornei internazionali di grande fama e lustro, come il Tomo Tournament 2018 di Dubrovnik a cui abbiamo partecipato lo scorso aprile.

The last but not the least, i più giovani di casa Zero9. Gli U11 stanno raccogliendo buoni risultati nei vari e importanti tornei che hanno fin qui disputato. I piccoli pallanuotisti sono seguiti quotidianamente da Francesco Zangari e Andrea Esposito, a cui è affidato anche il gruppetto U9 che si sta formando da settembre a questa parte con i nati 2009 e seguenti. Entrambe le formazioni saranno impegnate nel mese di giugno nell’Haba Waba International Festival 2018, il più importante torneo internazionale che si svolge in Italia, a Lignano Sabbiadoro. I nostri piccoli atleti vivranno un’esperienza incredibile e potranno stringere nuove amicizie anche con i bambini del 3T Sporting Club di Emanuele Tincani, con cui abbiamo stretto una collaborazione per partecipare a questo spettacolare evento.

Ecco quindi che come un piccolo Davide contro dei giganteschi Golia, anche quest’anno la nostra società è tra le più forti e importanti realtà pallanuotistiche d’Italia. Dalla serie B fino agli U9, l’augurio è di poter concludere la stagione nel migliore dei modi. Un sentito grazie va all’impegno dei nostri ragazzi, alla professionalità dei nostri tecnici, dei nostri dirigenti accompagnatori e al supporto logistico costante da parte della direzione e della proprietà. Non è semplice restare da anni a questi livelli, pur lasciando andar via i migliori talenti per dar loro la possibilità di crescere in società più blasonate e partecipare a campionati di serie A.

Malgrado questo, riusciamo sempre a restare competitivi, grazie al grande lavoro di tutti i giorni da parte di tutte le componenti che formano la famiglia Zero9.

 

Andrea Esposito, Redazione Zero9

Print Friendly, PDF & Email