A2 F – Alla Css Verona derby con Padova e secondo posto in classifica

Carotenuto

Il settimo turno di campionato di A2 nord porta un’altra vittoria per la Css Verona, la quarta consecutiva. Alle piscine Monte Bianco le biancazzurre si aggiudicano il derby contro il 2001 Padova: 6-3 il risultato finale in favore della squadra veronese (parziali 2-0, 1-1, 0-1, 3-1).

La sfida celava molte insidie, con le due compagini già affrontatesi più volte in stagione in incontri amichevoli. L’inizio infatti è prudente da ambedue le parti e ci vogliono alcuni minuti per vedere muoversi le reti di una porta. È Ines Braga a scrivere il parziale del primo tempo, mettendo a segno subito una doppietta, mentre prima dell’intervallo lungo c’è il botta e risposta tra Elena Borg e la padovana Meggiato. La Css non scappa nel punteggio e così la sfida diventa una battaglia, con il 2001 Padova che rimane in partita, ancor di più dopo il 3-2 messo a segno da Cardillo. Nell’ultima frazione di gioco però le ragazze di Zaccaria mettono le cose in chiaro segnando con Giulia Carotenuto, ancora con Braga e col capitano Giorgia Prandini. A nulla vale la seconda rete di Meggiato, a poco più di un minuto dal termine delle ostilità.

Bilancio positivo per Giovanni Zaccaria, tecnico delle veronesi: «Partita difficile. All’inizio le ragazze erano contratte e sotto porta abbiamo sbagliato molto. Per fortuna la difesa è stata attenta e Braga non ha fallito le uniche due occasioni avute».

«Le mie giocatrici sono state brave a rimanere concentrate – continua il tecnico della Css – ed a non cadere nelle provocazioni. Abbiamo atteso il momento giusto e nel finale ci sono stati i guizzi giusti con Carotenuto e Prandini. È stato un match di carattere, sono soddisfatto di quello che ha mostrato il mio gruppo».

La vittoria significa un bel balzo in avanti per la Css, che con le sconfitte di Bologna e Promogest, quest’ultima prossima avversaria delle biancazzurre, ed il contemporaneo pareggio di Firenze contro il Locatelli, si ritrova così da sola al secondo posto della classifica, un punto davanti alle gigliate e quattro dietro al Como capolista.

 

Css Verona – 2001 Padova 6-3

Parziali: 2-0, 1-1, 0-1, 3-1

Css Verona: C. Mattioni (P), Zingaropoli (P), Castagnini, Cressoni, Russo, Borg (1), Peroni, Braga (3), Carli, Dusi, Prandini (1), Carotenuto (1), S. Mattioni. All. Zaccaria

2001 Padova: Agosta (P), G. Mazzolin, M. Mazzolin, Cardillo (1), Schiavon, Delli Guanti, Tofanin, Zorzi, Grigolon, Dell’Armi, Meggiato (2), Bozzolan, Tognon. All. Rosso

Arbitro: Filippini

 

SERIE A2 GIRONE NORD
7a giornata: Bologna-Trieste 7-9, Como-Promogest 13-10, Firenze-Locatelli 6-6, Varese-Rapallo 6-3, Css Verona-Padova 6-3

Classifica: Como 18 punti; Css Verona 14; Firenze 13; Promogest, Trieste 12; Bologna 11; Varese 8; Padova 7; Locatelli 4; Rapallo 1

Prossimo impegno: Css Verona – Promogest Quartu S. Elena (11 marzo, ore 14.00)

 

Css Verona

Print Friendly, PDF & Email