A2 M – Il TeLiMar impegnato nella delicata trasferta di Pescara

Dopo la vittoria sull’Acquachiara, il Club dell’Addaura nel capoluogo abruzzese a caccia di punti

Dopo la bella vittoria casalinga contro l’Acquachiara di Napoli, trasferta delicata per il TeLiMar che domani, sabato 19 gennaio, sarà impegnato a Pescara nella sesta giornata del Campionato Nazionale di Pallanuoto Maschile di Serie A2 Sud. Fischio d’inizio alle ore 16,15 alla Piscina Le Naiadi del capoluogo abruzzese agli ordini degli arbitri Lombardo e Severo.

Il Club dell’Addaura, reduce dalla buona prestazione casalinga, si è subito concentrato sulla sfida con gli uomini di Malara. Nonostante i disagi che proseguono alla Piscina Olimpica Comunale di Palermo, gli allenamenti dei ragazzi sotto la guida di Zoran Mustur non si sono fermati. Per preparare al meglio l’incontro di domani, il tecnico montenegrino ha lavorato in particolare sulla fase difensiva del sette palermitano, non dimenticando che uno dei punti di riferimento dei padroni di casa resta il portiere Goran Volarevic, in passato estremo difensore del Settebello.

Il Pescara in questo avvio di stagione si è dimostrato una squadra ostica, in grado di battere una delle candidate alla promozione come la Rari Nantes Salerno. Il sette allenato dall’ex Azzurro Paolo Malara, è vero, dà il meglio di sé in casa, ma è capace anche di ottime prestazioni in trasferta. Ne è un esempio la vittoria di sabato scorso in rimonta contro l’Arechi Salerno, in un match in cui gli abruzzesi hanno agguantato il pari a metà della terza frazione e non hanno mollato fino alla fine, superando di misura i padroni di casa.

Andrea Lamoglia, portiere TeLiMar: «Sono state forti le emozioni della vittoria di sabato scorso contro l’Acquachiara. Ho vissuto una partita nella partita, affrontando la squadra che mi ha cresciuto, che mi ha fatto esordire in A1 e con cui sono arrivato a disputare la finale dell’Euro Cup. Quelle sensazioni hanno subito lasciato spazio alla concentrazione per preparare al meglio la sfida contro il Pescara, un team forte soprattutto in casa, con un oganico ben bilanciato tra giocatori esperti e più giovani. Questi ultimi, che sono dotati di un buon tiro e di un buon nuoto, a parer mio, sono il loro punto di forza. Venderanno cara la pelle, ma noi dobbiamo fare punti e, per questo, li affronteremo a viso aperto, senza timore».

Zoran Mustur, allenatore TeLiMar: «Quella di domani sarà una trasferta durissima, sia a livello logistico che di gioco. Il Pescara è un’ottima squadra, che può contare sul quarantaduenne Volarevic, uno dei migliori portieri in tutta Italia, ma anche su Malara, un allenatore di spessore. Inoltre, gli abruzzesi hanno dalla loro la continuità dei risultati, che è quello su cui stiamo lavorando anche noi. Nel complesso sono una buona squadra, con un buon ritmo di gioco. Per certi versi sono simili a noi, anche se i punti di forza sono distribuiti in modo diverso. Daremo il massimo per portare a casa il risultato».

Le Formazioni

Pescara: 1. Volarevic, 2. Di Nardo, 3. De Vincentiis, 4. Di Fulvio, 5. De Ioris, 6. Laurenzi, 7. Giordano, 8. Provenzano, 9. Di Fonzo, 10. D’aloisio, 11. Calcaterra, 12. Agostini, 13. Molina Rios – Allenatore: Paolo Malara

TeLiMar: 1. Lamoglia, 2. Tuscano, 3. Galioto, 4. Di Patti, 5. Occhione, 6. Lo Dico, 7. Giliberti, 8. Saric, 9. Lo Cascio, 10. Tabbiani, 11. A. Fabiano, 12.Migliaccio, 13. Sansone – Allenatore: Zoran Mustur

Arbitri: Giacomo Lombardo e Alessandro Severo, entrambi da Roma.

 

Alessia Anselmo Ufficio Stampa TeLiMar

Print Friendly, PDF & Email