Sea Sub Modena: il weekend con il capitano Vito Calabrese

Sabato pomeriggio è in programma alle Dogali la sfida valida per la 3^ giornata del campionato di serie B tra Sea Sub Modena e GEAS CUS Milano.

Reduce dal pareggio di sabato scorso di Monza, abbiamo chiesto a Vito Calabrese, calottina numero 8 e capitano della Sea Sub, per un parere a freddo.

Torniamo sul discorso lasciato in sospeso con il punto interrogativo: sabato scorso a parer tuo sono stati 2 punti persi o 1 guadagnato?
Vito – Sicuramente due punti persi. Per tre quarti della partita dall’acqua avevo la netta sensazione che non avremmo perso. Quando però sprechi tante occasioni e non chiudi la partita quando è il momento di farlo, il rischio di essere beffato c’è.

Situazione campionato: Brescia capolista, una spanna sopra tutti e dietro grandissimo equilibrio? Cosa ne pensi?
Vito – Brescia ha qualcosa in più, specialmente per l’ambiente in cui hanno la possibilità di allenarsi. Ma le partite vanno giocate e vincere un campionato non è semplice. Ci sono i play off che possono rimettere tutto in discussione come accaduto lo scorso anno al Como.

Prossimo avversario per voi CUS GEAS Milano. Che squadra ti aspetti?
Vito – Il Cus è una squadra esperta, da anni milita in questa categoria. Non è un team con grandissime individualità, ma sbagliano e concedono molto poco. Dovremo cercare di imporre il nostro gioco e loro ci concederanno pochissimo.

Questo Modena dove può arrivare in questa stagione?
Vito – Dobbiamo guardare in alto e dipende molto da noi. L’arrivo di Spaziano ci ha portato esperienza, oltre ad un enorme contributo tecnico e caratteriale. Abbiamo tanti giovani. Deve crescere la consapevolezza dei nostri mezzi. Mai come quest’anno, mi ripeto, dove arrivare dipende da noi. Abbiamo una grande possibilità, ma anche una grande responsabilità che spero sapremo meritarci.

Entrambe a quota 4 punti, nelle ultime stagioni le partite tra Modena e Milano hanno sempre offerto proposto sfide molto equilibrate. I modenesi sono ancora incompleti ma il morale è alto e l’esperienza come confermato dal capitano è complessivamente superiore ai campionati precedenti. Il CUS Geas punta al vertice della classifica, come mostrato con il pareggio in trasferta a Como e non farà sconti.

Sarà una partita apertissima in cui i dettagli, come sottolinea anche coach Araldi, faranno la differenza. Fischio d’inizio alle ore 17.30, dirige la partita il sig. Franceschini.

Per quanto riguarda i campionati regionali giovanili, l’under 15 di Daniele Fantuzzi scenderà in vasca alla conclusione della sfida della prima squadra per affrontare Ravenna Pallanuoto nella 2^ giornata della seconda fase di qualificazione e muovere la classifica dopo la sconfitta patita.

Doppio impegno invece per l’under 20. In entrambe le occasioni alle Dogali, domenica alle ore 16.00 per la 5^ giornata, la Sea Sub riceve la capoclassifica RN Bologna (con una partita in più). Mercoledi 7 alle ore 19.00, come recupero della 4^ di campionato, la squadra di Araldi e Pederielli sfida la Pol. Coop Parma.

 

 

f.f.

/Sea Sub MO

Print Friendly, PDF & Email