U 17 F F.li – F&D H2O DOMUS PINSA​ tra le prime quattro d’Italia?

F&D H2O

Questa è la domanda che tutti si pongono da qualche ora: atleti, tecnici, dirigenti, genitori, appassionati, compagni di squadra e quant'altro. La risposta la avremo soltanto domani mattina intorno alle 11.00 quando sarà ormai terminato il quarto di finale che vedrà opposta la squadra di Di Zazzo alle padrone di casa del Rapallo PN.
Dopo le prime due giornate di gara che a null'altro sono servite se non a decretare gli accoppiamenti dei quarti di finale e a dare la possibilità a tutte le squadre di rodare e affinare i motori, da domani si inizia davvero a fare sul serio.
Il primo turno di gare ha visto F&D H2O difendere con onore la propria porta e tenere davvero alta la reputazione della città di Velletri in Italia.
Nonostante alla fine delle tre partite del girone sia arrivata una sola vittoria, nel pomeriggio di oggi contro la Cosenza PN, F&D H2O ha seriamente dimostrato di poter competere ad armi pari con tutti. Le sconfitte con la SIS Roma nella gara d'esordio di ieri e quella con l'Acquachiara del mattino sono scaturite dai così detti episodi. Quelli che indirizzano un risultato nel momento in cui due squadre, in qualsiasi sport, si equivalgono.
Mister Di Zazzo è carico e soddisfatto del gioco espresso sino ad ora dal suo team. Ma non può più accontentarsi di questo. Così come non possono accontentarsi le sue ragazze. La partita di domani mattina con il Rapallo sarà il crocevia verso il paradiso o quello verso il purgatorio.
Le quattro squadre che vinceranno le partite dei quarti di finale entreranno di diritto tra le quattro migliori d'Italia e andranno a scontrarsi per le prime 4 posizioni del podio nelle semifinali del pomeriggio. Le altre dovranno accontentarsi di lottare per il 5° posto.
Come già detto F&D H2O non ha nulla da perdere, ha fatto vedere che è una squadra da non sottovalutare ma, essendo comunque alla prima esperienza in una kermesse scudetto, non parte con i favori del pronostico. E' un vantaggio? Non lo sappiamo! Ma i calcoli non contano. Oramai conta solo essere determinati e avere voglia di dare il massimo, per se stesse, per le proprie compagne e per il proprio allenatore.
Il sogno di questa squadra è ancora tra le stelle, chissà che non possa rimanervi ancora per un'altra giornata.

Forza ragazze, è il momento di alzare la testa e prendere qualcosa che sarebbe straordinario!!!

Per tutti gli appassionati, rimettiamo il link al sito della Federnuoto che segue in diretta le Finali dalla piscina di Rapallo.

http://www.federnuoto.it/calendario-eventi/finali-campionato-nazionale-under-17-femminili.html

Questi tutti gli accoppiamenti dei quarti di finale:

QF1 08.30 SIS Roma – GS Orizzonte

QF2 09.45 Rapallo Pallanuoto – F&D H2O

QF3 11.00 RN Bogliasco – Città di Cosenza

QF4 12.15 Carpisa Yamamay Acquachiara – Vela Nuoto Ancona

 

F&D H2O ASD

Print Friendly, PDF & Email