A1 F – Kally Milano-Ekipe Orizzonte 10-19

Carolina Ioannou

Kally Milano-Ekipe Orizzonte 10-19

Netto successo dell’Ekipe Orizzonte sul campo della Kally Milano, battuta 10-19 nell’undicesima giornata di Serie A1 di pallanuoto femminile.

Partenza super delle catanesi, che hanno vinto il primo tempo 1-6 e il secondo 2-5. Terzo parziale ancora a vantaggio delle rossazzurre, avanti 3-5, ed ultima frazione conquistata dalle lombarde per 4-3.

Scatenata Sabrina Van der Sloot, autrice di ben sei gol, bene anche Claudia Marletta con quattro reti. Due gol ciascuno per Arianna Garibotti e Roberta Bianconi, uno a testa per Rosaria Aiello, Ilse Koolhaas, Isabella Riccioli e Roberta Santapaola.

Al fischio finale è stata la numero 2 dell’Ekipe Orizzonte a fare il bilancio del match: “Sicuramente la nostra non è stata una prestazione eccellente – ha detto Carolina Ioannou -, ma ci può stare perché siamo partite stamattina all’alba ed è stato un viaggio abbastanza lungo. Inoltre, stiamo lavorando a delle nuove soluzioni tattiche e quindi dovevamo iniziare a metterle in atto già da oggi, ma ovviamente trovare gli automatismi sui nuovi meccanismi non è così immediato. Però prendiamo gli aspetti positivi della sfida di oggi, a partire dal fatto che stiamo imparando sempre più ad essere coese. Naturalmente tutto il lavoro svolto in queste settimane va visto in prospettiva per i quarti di finale di Coppa Campioni contro il Sabadell, che ci vedranno già impegnate a Catania nel match d’andata del 23 febbraio e al ritorno il 9 marzo in casa loro”.

IL TABELLINO DEL MATCH:

KALLY NC MILANO-EKIPE ORIZZONTE 10-19

Parziali: 1-6, 2-5, 3-5, 4-3
KALLY NC MILANO: Imperatrice, Apilongo 1, Crudele, Gitto, A. Repe 1, Fisco 1, Kuzina 2, Amoretti, Gragnolati 3 (2 rig.), Vukovic 2, Murer, L. Repe, Tamborino. All. Diblasio

EKIPE ORIZZONTE: Gorlero, Ioannou 1, Garibotti 2 (1 rig.), Bianconi 2, Aiello 1, Giuffrida, Palmieri, Marletta 4, Van Der Sloot 6 (1 rig.), Koolhas 1, Riccioli 1, Santapaola 1, Condorelli. All. Miceli

Arbitri: Fusco e Sponza
Uscita per limite di falli Van der Sloot (Catania) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Milano 4/10 + due rigori realizzati da Gragnolati nel secondo e quarto tempo e Catania 5/6 + due rigori realizzati da Garibotti e Van der Sloot nel primo tempo. Spettatori 100 circa

 

Responsabile Comunicazione Ekipe Orizzonte

Antonio Costa

Print Friendly, PDF & Email