A1 M – Alla Bianchi Trieste supera la Lazio

SERIE A1 MASCHILE: NITIDO SUCCESSO CASALINGO
BETTINI: “CONQUISTATO TRE PUNTI FONDAMENTALI”

Importante successo casalingo per la Pallanuoto Trieste nell’ottava giornata di ritorno della serie A1 maschile. Alla “Bruno Bianchi” la squadra alabardata ha superato la Lazio con un nitido 9-5, conquistando così tre punti preziosi nella corsa per la salvezza diretta. Molto dipenderà a questo punto dalla sfida di sabato prossimo (il 23 marzo) sul campo della Canottieri Napoli. Ma intanto l’allenatore Daniele Bettini si gode la positiva prestazione del suo gruppo. “Abbiamo giocato su buoni livelli – esclama a fine match il tecnico ligure – in entrambe le fasi, sia in attacco e sia in difesa. Questo successo per noi è fondamentale”.

Equilibrio in avvio, con i padroni di casa fin da subito molto attenti dietro. Servono 4’30’’ per assistere al primo gol, lo scatenato centroboa Vico si guadagna un rigore e Gogov trasforma con freddezza l’1-0. La Lazio trova l’1-1 con Daniele Giorgi in superiorità, poi a Gogov riporta avanti Trieste con un secco diagonale sul palo lungo: 2-1 alla fine del primo periodo. Con il passare dei minuti gli alabardati prendono decisamente il comando delle operazioni. Oliva sventa un paio di pericolosi assalti biancocelesti e dall’altra parte del campo Vico inventa il 3-1 con una spettacolare rovesciata dai 4 metri, gol bellissimo. Ferrante in superiorità tiene in scia la Lazio (3-2), a 10’’ dalla fine del secondo periodo un Vico immarcabile sui 2 metri mette in porta di potenza il 4-2.

Nella terza frazione la Pallanuoto Trieste allunga ancora. Petronio insacca il 5-2 in doppia superiorità numerica, il solito Vico in controfuga (su assist di Panerai) realizza il 6-2. Si entra negli ultimi 8’ di gara con i padroni di casa avanti su un rassicurante +4, che diventa +5 (7-2) in apertura di quarto periodo grazie ad una staffilata di Petronio in superiorità. La Lazio torna a segnare con Vitale (7-3 in superiorità dopo quasi 15’ senza reti), ma esattamente a 4’ dalla fine Vico con un perfetto “alzo e tiro” dai 5 metri cala il poker personale per l’8-3 che chiude i conti con un certo anticipo. Trieste controlla, negli ultimi 70’’ c’è ancora tempo per le reti di Vitale, Gogov e Antonucci che fissano il risultato sul definitivo 9-5. “Bellissima prova da parte di tutta la squadra – conclude il d.s. Andrea Brazzatti – andiamo avanti così perché evitare i play-out è ancora possibile”. E molto dipenderà dalla trasferta di sabato prossimo in Campania.

 

PALLANUOTO TRIESTE – LAZIO 9-5 (2-1; 2-1; 2-0; 3-3)

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik, Petronio 2, Ferreccio, A. Giorgi, Panerai, Gogov 3, Turkovic, Vico 4, Mezzarobba, Spadoni, Rocchi, Persegatti. All. Bettini

LAZIO: Correggia, Ferrante 1, Colosimo, Sebastiani, Vitale 2, Antonucci 1, D. Giorgi 1, Cannella, Leporale, Narciso, Maddaluno, Garofalo. All. Sebastianutti

Arbitri: Piano e Carmignani

NOTE: uscito per limite di falli Rocchi (T) nel quarto periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 3/6 + 1 rigore, Lazio 3/11; spettatori 600 circa

 

www.pallanuototrieste.com

Print Friendly, PDF & Email